Con visite guidate al mattino e alla sera

Torna la rassegna “Musica a Palazzo” che si terrà tutti i sabati del mese di settembre al Palazzo di Teodorico di Ravenna, con visite accompagnate al mattino (ore 10) e alla sera (ore 20,30), queste ultime seguite da un momento conviviale, prima dei concerti dei giovani allievi dei più prestigiosi Istituti Musicali della Romagna (ore 21.30).

L’evento, promosso dal Polo Museale dell’Emilia Romagna, è entrato quest’anno nella programmazione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018 e delle Giornate Europee del Patrimonio 2018 ed è stato realizzato a seguito dell’Accordo di Valorizzazione sottoscritto con laFondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, gli Istituti Superiori Musicali di Ravenna, Cesena e Ferrara e con l’Accademia Pianistica di Imola e diverse aziende locali.

 L’obiettivo dell’iniziativa è quello di riconsegnare alla città un monumento dimenticato dai ravennati ed escluso da tutti i circuiti turistici cittadini, attraverso un’azione di valorizzazione culturale complessa che vuole coinvolgere in primis le fucine della nostra tradizione musicale.

 Seduti sui cuscini che poggiano direttamente sulle pietre, ascoltando la musica degli allievi tra i più bravi dei vari istituti, potrete ammirare l’interno del Palazzo anche di sera (il Palazzo non è illuminato), grazie all’allestimento di un impianto di illuminazione provvisorio offerto dalla ditta Lectron di Lugo. All’esterno, invece, potrete vedere le proiezioni delle foto inedite degli scavi effettuati nel primo ‘Novecento nell’area imperiale circostante e le immagini ad alta risoluzione dei mosaici esposti nel Palazzo e di quelli conservati nei depositi del Museo da quasi un secolo, tutto questo grazie al contributo dello Studio Format Design di Imola.

Quest’anno la rassegna al Palazzo di Teodorico si arricchisce di incontri culturali, in particolare la cerimonia per “Il ritorno della lapide a Palazzo. L’iscrizione a Donato Cesi restituita ai ravennati dopo 120 anni” (sabato 22 settembre, ore 20) e la conferenza sul tema dell’Arch. Sandra Manara e dalla Dott.ssa Novara (domenica 23 settembre, ore 17).  A chiusura della rassegna l’incontro “La partenza per Classe del Grande mosaico del Palazzo” (sabato 29 settembre, ore 10) con la restauratrice Paola Perpignani che illustrerà le modalità operative che verranno adottate per lo spostamento del notevole mosaico pavimentale del Palazzo nel costituendo Museo “Classis”.

 La rassegna costituirà anche l’occasione per ascoltare dal Direttore Sandra Manara la sua proposta di progetto di valorizzazione e riqualificazione del Palazzo, che verrebbe finanziato esclusivamente mediante donazioni dei cittadini (ai quali è permessa la detrazione fiscale del 65%  dalla L. 106/2014 – Art Bonus). Per ora il finanziamento ha raggiunto la copertura del primo dei quattro lotti, di complessivi 148.706 Euro, in cui è suddiviso il progetto. Questo ottimo risultato raggiunti in soli quattro mesi, ha permesso di riprendere gli studi sul sito archeologico e la catalogazione dei reperti. Nella pagina dedicata al Palazzo di Teodorico del sitowww.artbonus.gov.it, è possibile seguire la campagna di raccolta fondi e trovare tutti i dati per visionare il progetto e per effettuare la donazione, tramite bonifico, usufruendo dei benefici fiscali dell’Art Bonus.

 Si inizierà, quindi, sabato 1 settembre con l’inaugurazione della rassegna alle ore 19,30 alla quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare gratuitamente dalla direzione del Polo Museale dell’Emilia Romagna.  Seguirà un momento conviviale con la degustazione di prodotti locali offerti dall’Azienda Agricola “Oriali di Sotto” di Casola Valsenio e dal ristorante “Il Passatore” di Ravenna.  In chiusura il concerto alle ore 21,30 degli allievi dell’Istituto Musicale Superiore “G. Verdi” di Ravenna.

 

In allegato il programma completo