L’uomo era morto da diversi mesi

È accaduto nel pomeriggio di ieri, giovedì 18 ottobre, attorno alle ore 17. Un cacciatore che stava battendo le valli nella pineta a nord del fiume Lamone, nei pressi di Casalborsetti, ha effettuato una macabra scoperta, rinvenendo un cadavere in avanzato stato di decomposizione.

Ricevuto l’allarme, i Carabinieri del nucleo operativo sono subito intervenuti sul posto, dove è sono stati raggiunti dal medico legale e dal pm di turno Barberini. Secondo i primi rilevamenti, il cadavere sarebbe di un uomo, morto già da diversi mesi. Per il momento gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi investigativa.