24 parole chiave, 70 proposte, 700 citazioni e molto altro

La presentazione

Lunedì 12 Novembre 2018  dalle ore 15,00 alle 18,00 alla Sala Buzzi in Via Berlinguer, 11 (Ravenna) ci sarà la  presentazione “La casa sul filo: suggerimenti per un percorso di educazione antiviolenza”.

Coordinatori dei lavori

Marilena Lenzi Coordinatrice polica Commissione Pari Opportunità Moaico Unione dei Comuni Reno Lavino Samoggia (BO)

Letizia Lambertini Referente Tecnica Commissione Pari Opportunità Moaico Unione dei Comuni Reno Lavino Samoggia (BO) e curatrice de La Casa sul filo

Alessandra Campani Associazione NONDASOLA (RE)

Saranno presenti

Ouidad Bakkali Assessora alla Pubblica Istruzione e Infanzia

Laura Rossi Dirigente Area Infanzia, Istruzione e Giovani

Alessandra Bagnara Presidente Linea Rosa – Ravenna

“La casa sul filo” suggerimenti per un percorso di educazione antiviolenta

Rientra nel progetto “Una rete in azione” finanziato dalla Regione Emilia Romagna

Nel 2001 esce la prima edizione de “La casa sul filo” un cd rom per l’educazione al genere realizzato da Commissione Pari Opportunità Mosaico nell’ambito del primo Protocollo della Regione Emilia-Romagna per il contrasto della violenza contro le donne.

Alla sua realizzazione partecipano i Centri Antiviolenza di Bologna, Ferrara, Imola, Ravenna e Reggio Emilia. A diciassette anni di distanza esce una nuova edizione interamente rivista e aggiornata, accessibile liberamente e gratuitamente online all’indirizzo: www.lacasasulfilo.ascinsieme.it per la cura di Letizia Lambertini e con il contributo di Alessandra Campani, Elsa Antonioni, Gabriele Pinto.

Il progetto è realizzato da Commissione Pari Opportunità Mosaico – ASC InSieme, con la collaborazione della Città Metropolitana di Bologna e il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

La casa sul filo si sviluppa a partire da 24 parole chiave dell’educazione al genere.

Ogni parola è introdotta da un montato audiovideo di testimonianze raccolte in anni di lavoro all’interno dei Centri Antiviolenza e di numerosi interventi di prevenzione nelle scuole di diversi ordini e gradi.

Per ognuna delle parole chiave sono disponibili tre livelli di lettura (introduttivo, nella prospettiva dei gender studies, relativo alla violenza maschile contro le donne).

Corredano le letture alcuni strumenti per l’approfondimento: un’antologia di circa 700 citazioni di autrici e autori di gender studies, 70 proposte per lavorare in classe (dalla scuola dell’infanzia fino alla scuola superiore di secondo grado), bibliografie, filmografie e documenti.