Mostra permanente di fotografie di Giampiero Corelli

È stata inaugurata oggi, mercoledì 12 dicembre, al Palazzo di Giustizia di Ravenna, la mostra permanente del fotografo Giampiero Corelli, che comprende una selezione tratta dai celebri lavori “Babbo mio”. “Mamma mia”, “Bimbo mio”.

L’iniziativa è resa possibile grazie al sostegno dell’Ordine degli avvocati della provincia di Ravenna, della Fondazione forense ravennate e della Fondazione Cassa di Ravenna.

Il commento

“Accanto ai ‘Gorilla’ posti all’esterno del Palazzo di Giustizia, che sul piano simbolico rappresentano il lungo e tortuoso percorso della civiltà, dai primordi a oggi, con la collocazione all’interno del tribunale delle opere di Corelli si è voluta condividere una ulteriore considerazione – spiega il presidente del Tribunale Roberto Sereni Lucarelli – Una volta varcata la soglia dell’istituzione, presidio della dimensione etica e della coscienza civile di una società, non si deve dimenticare che la ‘giustizia’ di ogni decisione interagisce indistintamente con uomini, donne e bambini”.