È accaduto a una commerciante che nel 2009 si era dimenticata di rinnovare il permesso

Ha raccontato la sua vicenda sulle pagine dell’edizione locale de il Resto del Carlino di questa mattina, ma la notizia è stata rilanciata anche da molti quotidiani online nazionali, la commerciante ravennate che ha dovuto vendere casa per pagare 52mila euro di multe.

La vicenda

La donna sostiene di essersi dimenticata di rinnovare il permesso di accesso alla ZTL nel 2009, e di aver quindi ricevuto due buste contenenti un totale di 213 verbali, ognuno da 86 euro. Nel racconto la commerciante sottolinea come le fosse stato detto che, se avesse rinnovato subito il permesso, i verbali sarebbero stati archiviati. La donna ha quindi rinnovato i permessi come richiesto, ma, dopo parecchi mesi, ha ricevuto le ingiunzioni di pagamento delle sanzioni, con importo da pagare ulteriormente aumentato.

Nonostante i tentativi di ricorso, tutti respinti, alla fine la commerciante ha quindi dovuto vendere la casa. È accaduto lo scorso 12 dicembre e, lo stesso giorno, l’agenzia delle entrate ha ritirato l’assegno di 52mila euro.