Il 27enne è stato arrestato

Fiorente attività di spaccio alla Gulli 

Un 27enne di origine tunisina è stato arrestato ieri pomeriggio durante una operazione congiunta dei Carabinieri delle Stazioni di Lido Adriano e di Marina di Ravenna.

In particolare gli uomini dell’Arma hanno appreso che un soggetto straniero, già noto per precedenti in materia di stupefacenti e dimorante in una frazione del litorale ravennate, aveva avviato una fiorente attività di spaccio al dettaglio nel quartiere “Gulli” di questo Capoluogo.

Bloccato mentre aspettava dei clienti 

I frequenti spostamenti del soggetto e gli innumerevoli contatti con giovani assuntori che si ritrovavano in zona, hanno confermato i sospetti dei militari che al momento opportuno hanno deciso di bloccare l’uomo proprio mentre aspettava dei clienti.

L’operazione ha consentito di recuperare svariate dosi di marijuana pronta per lo smercio, sequestrata, unitamente al materiale per frazionare e confezionare le dosi.

Udienza rinviata 

Considerati gli elementi raccolti dagli investigatori, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Stamani dopo la convalida del provvedimento, il Giudice del Tribunale di Ravenna, a seguito della richiesta dell’interessato, ha concesso i termini a difesa rinviando la celebrazione dell’udienza.