Nell’abitazione del giovane rinvenuti 13 involucri di marijuana e varia attrezzatura

Prosegue la lotta dei Carabinieri della Compagnia di Ravenna allo spaccio di sostanze stupefacenti. I militari della Stazione di Lido Adriano hanno arrestato un 20enne in seguito al ritrovamento nella sua abitazione di 13 involucri di marijuana e di varia attrezzatura.

Già noto alle forze dell’ordine per atteggiamenti antigiuridici, il giovane veniva monitorato dai Carabinieri per un sospetto via vai di ragazzi, alcuni già noti quali assuntori di stupefacente, dalla sua abitazione. Lo scorso weekend i militari hanno deciso di irrompere presso la casa del soggetto e hanno sequestrato la droga già pronta per lo spaccio.

Il 20enne è stato così dichiarato in stato di arresto e sabato, con la convalida, il Giudice del Tribunale di Ravenna ha disposto nei suoi confronti la sottoposizione alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in un ufficio di polizia in attesa della prossima udienza.