Assegnato oggi, domenica 3 febbraio, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

È stato consegnato oggi, domenica 3 febbraio, presso il Palazzo del Comune di Ravenna, il Premio “Giovanni Mazzotti”, attribuito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna al Dr. Erennio Natale, iscritto al Master in Vocologia Clinica, promosso dall’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.

Il Master premiato

Il Master è il primo attivato dalla Scuola di Medicina e Chirurgia a Ravenna ed ha il patrocinio del Comune e della Fondazione Flaminia. Rivolto a professionisti sanitari, medici e logopedisti, che si occupano di disturbi della voce e delle disfonie di qualsiasi genere e causa, consentirà di avvicinarsi allo “strumento voce” in ogni suo aspetto e di prendersene  cura nella clinica e nella terapia farmacologica, riabilitativa e chirurgica, in qualsiasi età la problematica vocale si manifesti.

Tutti i partecipanti svolgeranno anche un periodo di tirocinio all’interno del Laboratorio della Voce e del Linguaggio di Ravenna diretto dal dott. Franco Fussi, medico-chirurgo, foniatria e otorinolaringoiatria di fama internazionale.

Gli interventi

Alla consegna sono intervenuti, oltre al Sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, Mirko Degli Esposti, Prorettore Vicario Università di Bologna, Antonio Patuelli, Presidente del Gruppo Bancario La Cassa di Ravenna, Pietro Cortelli, Presidente Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Ernesto Giuseppe Alfieri, Elena Fabbri, Presidentessa Campus di Ravenna, Lanfranco Gualtieri, Presidente Fondazione Flaminia e Antonia Parmeggiani, Direttrice Master Vocologia Clinica.

Il Presidente della Fondazione Cassa, Ernesto Giuseppe Alfieri, ha voluto, consegnando il premio, ricordare la figura di Giovanni Mazzotti, “illustre cattedratico e scienziato romagnolo, che, anche nella sua lunga esperienza di Amministratore della Fondazione, dal 2000 al 2011, è stato sempre sensibile e partecipe alle problematiche e aspettative del nostro territorio. L’amore che nutriva per la Romagna, e per la sua terra d’adozione, Bologna, lo ha portato ad essere un sicuro punto di riferimento per l’insediamento ed il consolidamento del Polo Universitario ravennate nel quale è stato anche valentissimo docente nei Corsi di Laurea d’Infermieristica e Logopedia della Facoltà di Medicina e Chirurgia”.

Le parole del Sindaco

“Ringrazio sinceramente la Fondazione della Cassa di risparmio di Ravenna – ha commentato Michele de Pascale – per aver attribuito questo premio alla memoria del professor Giovanni Mazzotti, nato a Ravenna e prematuramente scomparso, figura accademica di primo piano, che rivestì incarichi prestigiosissimi, come la presidenza del Corso di laurea in Medicina e chirurgia dell’Università di Bologna e quella del Collegio italiano dei docenti di Anatomia umana, ricevendo autorevoli riconoscimenti. Importantissima fu anche la sua attività scientifica”.

“Al professor Mazzotti – ha poi concluso il Sindaco di Ravenna – si deve un impegno fondamentale per la presenza della Scuola di medicina nel territorio della provincia di Ravenna. Fu il primo a porre con forza il tema del rapporto tra la sanità ravennate e l’Università di Bologna e in questo senso la nascita del Master in Vocologia clinica e le altre attività che stanno coinvolgendo in questi anni Ausl Romagna e Unibo nel nostro territorio, sono indiscutibilmente attribuibili al suo merito”.