Multato il passeggero che si è finto un turista, ma non ha ingannato le Fiamme Gialle

Proseguono le attività di contrasto ai traffici illeciti da parte della Guardia di Finanza di Ravenna, che nei giorni scorsi hanno individuato nei pressi del porto un carico di quaranta pacchetti di sigarette di contrabbando abilmente occultate all’interno dei bagagli di un uomo di origini campane, a cui è stata comminata una sanzione amministrativa fino a 5.000 euro, chiamato ora a versare anche i diritti evasi.

I fatti

Durante un servizio di perlustrazione lungo via Baiona, nei pressi dell’area portuale, una pattuglia di Finanzieri della 2a Compagnia di Ravenna ha notato una persona appena scesa da una motonave che saliva su un taxi e si dirigeva in direzione del centro città. Fermato il veicolo, in seguito all’ispezione del passeggero, i militari delle Fiamme Gialle hanno rinvenuto 4 stecche di sigarette di contrabbando, quindi prive del contrassegno di Stato, nascoste dentro un borsone.

L’uomo ha cercato di spacciarsi per un turista, ma i Finanzieri l’hanno identificato come membro dell’equipaggio di una nave mercantile in quel momento attraccata presso lo scalo ravennate. Dopo aver proceduto al sequestro delle sigarette, le Fiamme Gialle hanno multato il trasgressore.