Fino al 30 settembre 2019

“Bilancio di previsione dello stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021”

Sul Supplemento Ordinario della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2018, è stata pubblicata la legge 30 dicembre 2018, n. 145 recante “Bilancio di previsione dello stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021”.

Riapertura dei termini e la proroga fino al 30 settembre 2019

Il Comma 594 dell’art. 1 della citata legge prevede la riapertura dei termini e la proroga fino al 30 settembre 2019 per la presentazione delle istanze per le vittime di un reato intenzionale violento commesso successivamente al 30 giugno 2005 e prima del 23 luglio 2016 – data dell’entrata in vigore della legge 122/2016 – così come per le vittime di lesioni personali gravissime.

I presupposti e i requisiti per l’accesso al Fondo delle vittime dei reati intenzionali violenti

I presupposti e i requisiti per l’accesso al Fondo delle vittime dei reati intenzionali violenti sono reperibili sul sito del al seguente link :http://www.interno.gov.it/it/ministero/commissario-vittime-reati-mafiosi-e-intenzionali-violenti/presupposti-e-requisiti-laccesso-fondo-vittime-dei-reati-intenzionali-violenti