Chi sale e chi scende dopo il weekend sportivo in Provincia

Torna l’appuntamento con il bilancio settimanale sullo sport della provincia di Ravenna. Chi sale e chi scende? Ecco le 3 prestazioni top e flop della settimana.

TOP

↑ Ravenna FC (Calcio maschile)

Netto successo per il Ravenna FC che batte per 3-0 il Fano al Benelli e consolida la sua posizione in zona playoff. Al 24’ è un rigore realizzato da Nocciolini ad aprire le marcature, poi nella ripresa segna Raffini su assist di Eleuteri al 58’ e Gudjohnsen all’89’ arrotonda il risultato in acrobazia.

Per i giallorossi arriva finalmente un risultato positivo casalingo contro una delle ultime della classe, dopo i KO a sorpresa contro Virtus Verona, Gubbio e Taranto. La squadra di Mister Foschi, forte del settimo posto a quota 45 punti e delle 10 lunghezze di margine su Ternana e Vis Pesaro, si proietta verso il derby a Rimini, in programma domenica alle ore 16.30 al Romeo Neri.

↑ Orva Lugo (Basket maschile)

È una vera e propria impresa quella compiuta dall’Orva Lugo, che batte la capolista Padova per 101-97. Trascinati da un fenomenale Brighi da 27 punti e da un Seravalli da 21, i padroni di casa segnano 18 triple e regalano al proprio pubblico la gioia più grande della stagione.

In classifica i lughesi allungano ancora su Desio e dovrebbero giocarsi la permanenza in Serie B ai playout, mentre sono attesi lunedì 18 alle 20.30 dal derby in casa della Rekico Faenza.

↑ Romagna RFC (Rugby maschile)

Ampio trionfo casalingo per il Romagna RFC, che batte per 47-7 l’Amatori Parma nella 15esima giornata, conquistando il bottino pieno grazie a 7 mete, tutte realizzate nel primo tempo. Dopo essere volati sul 47-0 dominando la partita, nella ripresa i padroni di casa possono amministrare e restano attaccati alla vetta del campionato.

I galletti tengono il passo del Florentia, primo a 67 punti, rimanendo in seconda posizione a 65, appaiati al Civitavecchia. Domenica prossima il campionato si ferma di nuovo per l’ultima giornata del Sei Nazioni: si ripartirà quindi il 24 marzo con la trasferta sul campo del CUS Siena.

FLOP

↓ Conad Olimpia Teodora (Volley femminile)

Si complica la rincorsa ai playoff della Conad Olimpia Teodora Ravenna, che esce sconfitta per 0-3 dall’ultimo incontro del girone d’andata del Pool Promozione di Serie A2 al PalaCosta da Soverato. Le padrone di casa non trovano molte alternative a una superlativa Mendaro (18 punti), e patiscono qualche passaggio a vuoto di troppo, soprattutto in avvio di partita e sul finire del secondo set.

La squadra di Coach Caliendo resta ferma a quota 13 punti, 6 in meno di Mondovì settima, e non potrà più sbagliare nulla nelle ultime 5 giornate, cominciando dalla difficile trasferta in casa di Orvieto, sesta a quota 20, domenica 17 alle ore 17.

↓ Consar Ravenna (Volley maschile)

7 giorni dopo il match del Pala De Andrè contro la capolista Perugia, la Consar Ravenna ripete la buona prestazione, ma anche la sconfitta per 3-0, in casa della seconda della classe Trento. Non basta una prova di grinta e ottima pallavolo ai ragazzi di Coach Graziosi, trascinati dal solito ottimo Rychlicki da 15 punti, i campioni del mondo fanno valere il loro grande bagaglio di talento e conquistano bottino pieno.

A 2 giornate dalla fine del campionato la squadra ravennate ha già da tempo raggiunto la salvezza e non può più ambire ai playoff. Ai ragazzi di Coach Graziosi, ai quali non è riuscito l’assalto a un ‘scalpo’ prestigioso contro le prime due della classe, ora non resta che chiudere al meglio la stagione davanti al pubblico del Pala De Andrè, domenica 17 alle ore 18 contro Padova.

↓ Alfonsine F.C. (Calcio maschile)

Crolla in casa del Corticella l’Alfonsine F.C., che incassa un pesante 4-1 e viene avvicinato a -4 in classifica dal Virtus Castelfranco, vincitore 0-3 a Copparo.

Seconda sconfitta consecutiva per i bianco-azzurri, che, in vantaggio al 5’ con Antonio Salomone, vengono raggiunti già al 12’ e superati al 32’ dalla doppietta di Grazia. Per continuare a inseguire il sogno Serie D i ragazzi di Mister Gori dovranno tornare a fare risultato nel derby contro il Faenza, domenica alle 14.30.