Avevano rubato abbigliamento e dispositivi hi-tech per 400€

Beccati a rubare all’Esp, travolgono un vigilante per fuggire

Il 26 marzo i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno tratto in arrestato due giovani per rapina impropria e furto aggravato presso vari negozi del centro commerciale ESP.

Nel pomeriggio una pattuglia della Sezione Radiomobile è stata inviata presso il centro commerciale poiché sul posto gli incaricati alla vigilanza stavano trattenendo due taccheggiatori.

Com’è accaduto

All’arrivo i militari hanno appurato invece che i due ragazzi di 19 e 20 anni di origine ghanese, dopo aver rubato degli airpod dagli scaffali del supermercato ed essersi recati alle casse per pagare una bibita, vistosi scoperti, al fine di guadagnare la fuga, hanno spintonato, facendo rovinare a terra, un vigilante del centro che per fortuna non ha riportato gravi danni.

Negli zaini i due giovani avevano abbigliamento e dispositivi hi-tech (a cui avevano divelto i dispositivi anti-taccheggio danneggiando la merce) asportati in altri esercizi commerciali della galleria dal valore complessivo di oltre 400 €.

Dopo la ricostruzione dei fatti, i due ragazzi sono stati dichiarati in arresto per rapina impropria e furto aggravato. Stamani, con la convalida del provvedimento, il GIP del Tribunale di Ravenna ha imposto a entrambi l’obbligo della presentazione giornaliera in un Ufficio di Polizia.