Con la psicologa e psicoterapeuta Valentina Lolli

Genitori e figli: il rapporto più importante

Rapporto genitori-figli: la relazione più importante nella vita delle persone, ma anche quella più difficile.

Le differenze generazionali, le fasi della crescita non sempre facili, punti di vista differenti, voglia e bisogno di protezione nei confronti di chi si ama rendono il rapporto non sempre facile e privo di conflitti.

Trattandosi però della relazione che sta alla base del futuro dei propri figli, è necessario fare di tutto per renderlo migliore e più armonioso possibile cosicché i ragazzi possano avere un futuro positivo che fonda le proprie radici nel sostegno genitoriale.

Incontri per comprendere meglio le dinamiche e come comportarsi 

Per questa motivazione sono in programma da giovedì 4 aprile quattro incontri che verteranno appunto sul tema della famiglia e dei rapporti che la legano e caratterizzano.

Si partirà quindi da giovedì 4 aprile nella sala consiliare della sede decentrata di Piangipane in piazza XXII giugno 1944, con l’importante intervento di Valentina Lolli, psicologa e psicoterapeuta, che aiuterà i genitori a comprendere le esigenze dei figli e le loro logiche di pensiero per poter evitare incomprensioni (uno dei maggiori motivi di conflitti all’interno delle dinamiche familiari).

Non solo, verranno trattati tutti gli argomenti principali che aiuteranno i presenti a comprendere quel difficile compito che è essere genitore, a capire quando imporsi è utile e necessario e quando invece potrebbe risultare dannoso per il rapporto coi propri figli.

Si prenderanno in analisi tutte la fasi di crescita, dall’infanzia all’adolescenza, per condurre i ragazzi sulla migliore via nel percorso che li farà diventare adulti.

Gli appuntamenti

Vediamo allora gli appuntamenti in programma e i temi che verranno principalmente trattati:

  1. Giovedì 4 aprile alle 20:30: “Come crescere figli imperfetti”;
  2. Giovedì 18 aprile alle 20:30: “Ansia e timidezza nei bambini”;
  3. Giovedì 9 maggio alle 20:30: “Educare alla non violenza”;
  4. Giovedì 23 maggio alle 20:30: “Adolescenza e comportamenti a rischio”.