La lettera di un lettore

Marciapiede inesistente in un tratto di via Fiume Montone Abbandonato

Riportiamo di seguito la lettera inviataci da un nostro lettore il quale denuncia la mancanza del marciapiede in un tratto di via Fiume Montone Abbandonato costituendo quindi un pericolo per i pedoni anche e soprattutto per via dell’intenso traffico veicolare che interessa quella strada.

Lo scopo della lettera è la richiesta di un intervento di realizzazione del marciapiede mancante per la messa in sicurezza della zona.

La lettera

“L’Amministrazione comunale distratta su un tratto viario urbano.

Via Fiume Montone Abbandonato, oltre la piazza dell’ex mercato ambulante, è costeggiata in entrambi i lati da innumerevoli abitazioni, dall’accesso al CMP dell’AUSL ravennate ed è interessata da un discreto traffico veicolare.

Essa è sufficientemente servita da marciapiedi, anche se non tutti in buono stato di manutenzione.

Quando però la strada fiancheggia il grande parco del Bosco Baronio, il marciapiede evapora, lasciando il posto ad un semplice ciglio stradale erboso, fin nei pressi della rotonda Olanda.

Su quel lato di via cittadina viene quindi a mancare (ormai da anni) un presidio di sicurezza per i pedoni e contemporaneamente si materializza una desolante carenza di arredo urbano.

Il Comune si è allora distratto su quel tratto?

Credo sia tempo di intervenire prontamente, realizzando il marciapiede mancante, in modo da evitare che l’aggettivo ‘abbandonato’ diventi la metafora di una via Fiume Montone lasciata inspiegabilmente e pericolosamente a sé stessa”.