In occasione delle celebrazioni per il 74esimo anniversario della Liberazione come da tradizione tutto il territorio del Comune di Ravenna sarà coinvolto con una serie di appuntamenti in programma da domani, mercoledì 24 aprile, fino a martedì 30.

Celebrazioni a Ravenna

Il giorno dell’anniversario della Liberazione, giovedì 25 aprile, alle 11 in piazza del Popolo a Ravenna, la cerimonia prevede la deposizione di corone alla lapide dei partigiani caduti per la liberazione dal nazifascismo a cui seguiranno gli interventi delle autorità e dell’Anpi provinciale. Successivamente si esibirà la Banda musicale cittadina. Anche quest’anno verrà riproposto a chiusura della commemorazione uno spettacolo teatrale. “Ciò che mi sorprende è la speranza”, ideazione e regia della Compagnia Anime Specchianti, fa riflette sul fatto che “ogni persona sente una forza interna che gli suggerisce quale cammino intraprendere. È la Speranza che parla, la Speranza di un futuro migliore che smuove i sentimenti e colma i cuori”. Sul palco ci saranno Francesca De Lorenzi, Giorgia Massaro e Chiara Nicastro.

Viene riproposta anche la Pedalata della Liberazione con ritrovo e iscrizioni alle 9 al Conad di via Galilei. Si partirà alle 10 per il Parco 1° maggio con possibilità di visita al Villaggio delle Cicogne alle ore 14.30. È consigliabile per tutti, soprattutto per i bambini, l’uso del casco.

Sempre a Ravenna martedì 30 aprile, alle 10,45 alle Artificerie Almagià, via dell’Almagià, 2, ci sarà lo spettacolo teatrale “E io pedalo. Donne che hanno voluto la bicicletta”. Saranno rievocate alcune storie di donne che pedalando hanno sfidato pregiudizi e divieti, come quella di Alfonsina Strada, di Antonella Bellutti e delle donne che durante la Resistenza hanno percorso migliaia di chilometri in bicicletta come staffette e protagoniste politiche. Con Irene Guadagnini e Donatella Allegro, drammaturgia e regia di Donatella Allegro, Effettica Associazione culturale. Promosso e ideato dalla Casa delle donne.

Gli altri eventi

Area Ravenna Sud

  • Corteo ai cippi commemorativi dei Caduti nella lotta di Resistenza Partigiana presenti nel quartiere, con partenza alle ore 10.00 da piazza Brigata Pavia (Stadio Benelli) e percorso per via Cassino, via S. Mama, Piazza Romolo Ricci, via Montesanto, via Piave, Ponte dei Martiri e confluenza finale alla manifestazione in Piazza del Popolo

Area Darsena:

  • A Porto Fuori: venerdì 26 aprile, ore 13.45 ritrovo presso la scuola elementare di Porto Fuori e partenza del corteo diretto al campanile della Chiesa Parrocchiale e al Parco della Rimembranza per deporre corone di alloro in ricordo ai caduti; momento celebrativo e benedizione del parroco. Alle ore 14.30 la cerimonia continuerà all’interno della Sala Kojak con i saluti delle Autorità istituzionali presenti; gli alunni e le alunne della scuola Sergio Cavina presenteranno con canti, musiche e poesie, il percorso didattico sulla “Libertà” sviluppato nel corso dell’anno scolastico. Alle ore 15.45 Conclusione della cerimonia e ritorno a scuola.

Area di Sant’Alberto

In occasione del 25 aprile ai ragazzi e alle ragazze delle scuole di Mezzano, Piangipane, Sant’Alberto e Savarna sarà distribuito un utile gadget commemorativo delle Donne Costituenti.

  • A San Romualdo, giovedì 25 aprile, ore 9.30, ritrovo in Piazza San Romualdo, celebrazione della Santa Messa e deposizione di una corona e di un mazzo di garofani alla lapide della Casa Protetta in Piazza San Romualdo.
  • A Mandriole, sempre giovedì 25 aprile, alle ore 10, percorso da Parco della Rimembranza attraverso ai cippi di Mandriole, con la deposizione di un mazzo di garofani e di una corona piccola in ogni cippo e lapide. Ore 12.30 Pranzo della Libertà.
  • A Sant’Alberto, ancora giovedì 25 aprile, ore 10.30 ritrovo in Piazza Garibaldi e partenza del corteo fino via Bartolo Nigrisoli con deposizione di corone e mazzi di garofani alla lapide ai Caduti della Seconda Guerra mondiale, al Parco della Rimembranza e al monumento e alla lapide in Piazza Garibaldi. Seguirà il discorso delle autorità. Infine una delegazione prosegue per i Cippi Beltrami, la lapide Onofri e il Cippo 25 Aprile per la deposizione di garofani e corone.
  • Di nuovo a Sant’Alberto il giorno successivo, alle ore 10.30 presso Parco 25 aprile incontro celebrativo con i rappresentanti delle istituzioni e i ragazzi e le ragazze delle scuole primaria e secondaria di I grado “C. Viali”. Segue un corteo fino a Piazza Garibaldi con deposizione di fiori sulla lapide ai Caduti.
  • A Sant’Antonio, lunedì 29 aprile, ore 15.30 alla Scuola dell’infanzia “W. Suzzi” – Incontro celebrativo con i bambini e i genitori e i rappresentanti locali dell’amministrazione e dell’Anpi, con la deposizione di una corona al monumento e di un mazzo di fiori alla lapide di Walter Suzzi.

Area di Mezzano

  • A Mezzano, giovedì 25 aprile, ore 9 al Centro sportivo di Mezzano: 19° Torneo di calcio “25 APRILE”, categoria esordienti, organizzato dall’A.S.D. Mezzano e sostenuto da A.N.P.I. Mezzano. Alle ore 10,30 in Piazza della Repubblica: interventi di un rappresentante delle Istituzioni e di un rappresentante dell’Anpi Partenza del corteo con deposizione della corona alla lapide dei Caduti. Una delegazione dell’Anpi prosegue verso Ammonite mentre un’altra si recherà in via Carraie Veneziane al cippo di Pietro Bartolotti per la deposizione di una corona.
  • Sempre a Mezzano, venerdì 26 aprile, dalle ore 9 la Cerimonia commemorativa presso Cimitero di Guerra Britannico di Piangipane con la partecipazione delle classi quarte e quinte della Scuola Primaria “G. Rodari” di Mezzano. Intervengono un rappresentante del Comune di Ravenna, Primo Fornaciari e Sauro Ravaioli, Associazione Amici della Brigata Ebraica e rappresentanti delle istituzioni e dell’Anpi di Mezzano. Nel frattempo, sempre dalle ore 9 una rappresentanza degli alunni della Scuola Primaria “G. Rodari” visiterà il Cimitero dei Caduti canadesi di Villanova di Bagnacavallo.
  • Ancora a Mezzano, sabato 27 aprile, alle ore 10.30, al Monumento della Pace, antistante l’Istituto Comprensivo “M. Valgimigli”, saluti e discorsi delle autorità, con il ricordo di don Elvezio Tanasini a cui è stata recentemente intitolata la strada in cui ha sede la scuola. Canti e riflessioni a cura delle classi della Scuola secondaria di I grado e della Scuola primaria “G. Rodari” e infine deposizione di una corona al Monumento della Pace. Interventi di Giancarlo Frassineti, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “M. Valgimigli”, un rappresentante dell’A.N.P.I. di Mezzano e un rappresentante della Amministrazione comunale.
  • A Savarna, giovedì 25 aprile, ore 8.30, presso la sede ANPI (via Savarna, 269), ritrovo e partenza per la visita ai cippi del territorio con deposizione di fiori e corone. Dalle ore 9 corteo per le vie del paese, arrivo in Piazza Italia alle 9.45, interventi di un rappresentante delle istituzioni e dell’Anpi della provincia di Ravenna. Ore 10.30 Camminata per l’Agnese, performance e installazione sul tema de L’Agnese va a morire, in collaborazione con Luigi Berardi, Lady Godiva Teatro e la scuola primaria “Bartolotti”. La rappresentazione prenderà il via da Piazza Italia e proseguirà alla Casa dell’Agnese (Via Destra Senio, 88 – Alfonsine). Trasferimento con mezzi propri e possibilità di pranzo al sacco autogestito nell’aia della casa.

Area di Piangipane

  • A Piangipane, giovedì 25 aprile, ore 9 ritrovo in Piazza XXII GIUGNO 1944, saluti e interventi delle autorità territoriali e di un rappresentante dell’Anpi. Luca Rambelli e il Coro a Voj canté neca me eseguiranno brani dedicati alla Resistenza e a seguire letture degli alunni del plesso scolastico di Piangipane. Biciclettata e deposizione delle Corone al Cimitero del Commonwealth di Piangipane e ai Cippi Partigiani dedicati a Caruso e Balella.
  • A Camerlona, giovedì 25 aprile, ore 10.30, visita al Sacrario della Brigata Cremona con deposizione della corona.
  • A Santerno, sempre giovedì 25 aprile, alle ore 10 ritrovo in Piazza 5 Dicembre, Corteo cittadino al Parco delle Rimembranze e deposizione della corona.

Area di Roncalceci

  • A San Martino in Gattara, mercoledì 24 aprile, alle ore 9 deposizione corone e mazzi nei vari cippi sul territorio: cippo Spazzoli (Ghibullo), cippo Longana, cippo Amadori e Teo Foschi (Ragone), cippo Martiri delle Mura (Roncalceci), cippo Capra (Ragone), cippo Minarda (San Pietro in Trento), cippo Romagnoli (Pilastro), monumento Bagattoni e cippo Pistocchi (Coccolia), parco Rimembranza (Roncalceci).
  • A San Pietro in Trento, giovedì 25 aprile, dalle ore 9.30 corteo a partire dal Circolo Arci in Via Taverna fino al parco della Rimembranza in collaborazione con il comitato cittadino di San Pietro in Trento con la presenza di rappresentanti della Amministrazione comunale.
  • A Filetto, giovedì 25 aprile, alle ore 11 deposizione corona al cippo Pesa con letture a tema del gruppo di teatro di Ragone e presenza dei Bersaglieri di Filetto, in collaborazione con il comitato cittadino di Filetto-Pilastro con la presenza di rappresentanti della Amministrazione comunale.

Area di San Pietro in Vincoli

  • A San Pietro in Vincoli, giovedì 25 aprile, alle ore 9.30 ritrovo all’incrocio tra via del Sale e via Castello, alle 10 corteo e deposizione della Corona al Monumento ai Caduti di San Pietro in Vincoli. Saluti e interventi delle autorità territoriali e di un rappresentante dell’Anpi, canti degli alunni delle classi quarte della scuola primaria A. Spallicci di San Pietro in Vincoli.

Area di Castiglione

  • A Casemurate e nella Pineta di Classe, mercoledì 24 aprile, ore 9 deposizione corone e mazzi a Casemurate e Cippo pineta di Classe.
  • A San Zaccaria, mercoledì 24 aprile, ore 9 deposizione corone e mazzi al cimitero di Via Dismano, al Parco della Rimembranza, al cippo Becchi Tognini incrocio con Via Erbosa.
  • A Savio, sempre mercoledì 24 aprile, dalle ore 9.45 corteo a partire dalla scuola primaria Burioli di Savio, via delle Orfanelle, fino al cippo dei caduti accompagnati dalla banda cittadina, canti e poesie degli alunni e delle alunne in collaborazione con l’Istituto comprensivo intercomunale Ravenna-Cervia, il comitato cittadino di Savio, il comitato di zona di Savio di Cervia, la parrocchia di Savio. Con la presenza di rappresentanti della Amministrazione comunale.
  • A Mensa, giovedì 25 aprile, dalle ore 10.30 corteo spontaneo dei cittadini a partire da via Mensa, bar Arci, per raggiungere il cippo e il cimitero di Mensa.
  • A Castiglione di Ravenna, venerdì 26 aprile, ore 10.30 corteo da Piazza della Libertà per le vie Martiri Fantini, via Zattoni e via Zignani con la presenza della Banda Musicale Città di Ravenna. Deposizione della corona al Monumento dei Caduti e nelle lapidi in via Zignani e via Zattoni. Coro dei ragazzi e delle ragazze della scuola media Zignani diretti dalla prof.ssa Raffaella Benini. In collaborazione con Anpi Castiglione, Istituto comprensivo intercomunale Ravenna-Cervia, Asilo Parrocchiale di Castiglione di Ravenna. Con la presenza di rappresentanti della Amministrazione comunale.

Area del mare

  • A Marina di Ravenna, mercoledì 24 aprile, ore 10 deposizione di una corona alla lapide ai Caduti.
  • A Porto Corsini, giovedì 25 aprile, alle ore 10 in via Po n. 15/A, gli alunni della scuola secondaria di primo grado Mario Montanari di Ravenna presenteranno una sintesi dei lavori svolti nell’anno scolastico sul tema delle leggi razziali. Alle ore 11 partenza del corteo per la posa della corona celebrativa al Monumento ai Caduti di Porto Corsini al Parco Vilma Soprani in via Cortellazzo.
  • A Punta Marina Terme, giovedì 25 aprile, alle ore 10.30 deposizione di una corona al Monumento alla Resistenza in Piazza San Massimiano.
  • A Casal Borsetti, sempre giovedì 25 aprile, alle ore 8.30 partenza in bicicletta da Piazza Marradi per il Poligono di “Foce Reno” e posa della Corona alla Stele Partigiana. Ore 9.15 Partenza dal Poligono “Foce Reno” verso i Cippi, ore 10.30 posa della Corona alla lapide dei Caduti, presso il circolo “Scuola Viva” “Cristoforo Colombo”. Posa della Corona al Monumento dei Caduti in Piazza Marradi con alzabandiera.