Precipitazioni anche nella giornata di domani, persiste il divieto di accesso a moli e dighe foranee

Continua a imperversare su tutta Italia il maltempo e le previsioni per domani, lunedì 13 maggio, non indicano miglioramenti. Si prevedono infatti ancora precipitazioni intense, anche a carattere temporalesco, che interesseranno gran parte del territorio regionale con maggiore intensità su tutta la Romagna e sulle zone di montagne e colline emiliane orientali e occidentali. Ventilazione ancora sostenuta sul crinale appenninico, sulla costa e sulla Romagna. Mare molto mosso, agitato al largo, e possibili mareggiate su tutta la costa.

È stata quindi prolungata dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna l’allerta meteo già in vigore nella giornata di oggi, domenica 12. Fino alla mezzanotte tra domani e martedì quindi allerta arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per temporali, vento, stato del mare e criticità costiera.

La Capitaneria di porto di Ravenna ricorda alla cittadinanza il rispetto della propria Ordinanza n°02/2014, che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.

Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, raccomanda di “mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento, della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati né a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge”.

È possibile consultare l’allerta completa sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).