Fermato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per danneggiamento

È stato arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per danneggiamento dai Carabinieri della Compagnia di Ravenna nella tarda serata di mercoledì 22 tra via Carducci e via Pallavicini, un 22enne originario del Ghana, che, così come già avvenuto l’8 aprile scorso in via San Gaetanino, aveva danneggiato 2 auto in sosta.

Nello specifico il giovane stava rompendo gli specchietti retrovisori delle vetture parcheggiate su quel tratto di strada, quando i militari della pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ravenna, immediatamente intervenuti, hanno cercato di portarlo alla calma. L’uomo per tutta risposta si è scagliato contro i Carabinieri opponendo fattiva resistenza e indirizzando nei loro confronti frasi ingiuriose, motivo per il quale, dopo essere stato subito bloccato, è stato tratto in arresto.

Il 22enne, trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo, nella mattinata di ieri, giovedì 23 maggio, è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Ravenna che, dopo la convalida dell’arresto, gli ha imposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune con permanenza notturna presso il proprio domicilio, in attesa della prossima udienza.