Notte di controlli a 360 gradi per l’Arma di Faenza

Cocaina in bicicletta

Notte di controlli a 360 gradi per l’Arma di Faenza per garantire la sicurezza dei cittadini contro i reati e la sicurezza stradale.

Durante la notte, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile, nel corso di un servizio preventivo teso a contrastare reati di natura predatoria, ha notato un uomo circolare a bordo di una bicicletta in centro ed ha proceduto al suo controllo. Il soggetto alla vista dei Carabinieri si è liberato di un involucro che ha lanciato verso il ciglio della strada. Recuperato dagli operanti è risultato contenere una piccola dose di “cocaina”. L’uomo, un 48 enne marocchino senza fissa dimora, ha riferito che quella sostanza era per il suo uso personale, fatto avvalorato dalla successiva perquisizione personale che è risultata negativa. Inoltre a richiesta degli operanti si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti sanitari per verificare l’alterazione dovuta ad assunzione di sostanze stupefacenti e per tale motivo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Ravenna per “rifiuto a sottoporsi ad accertamento tossicologico per la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti”. Inoltre è stato segnalato all’Autorità Amministrativa quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Alcol alla guida

Durante i controlli stradali i Carabinieri di Faenza hanno denunciato per “guida in stato di ebbrezza” un 32 enne residente nel ravennate, che è stato sorpreso lungo via Granarolo, alla guida di una Audi A3 con tasso alcolico pari a 1,1 grammi/litro, ben al di sopra del tasso consentito dalla legge (pari a 0,5 grammi/litro); pertanto, come previsto dalla normativa vigente,  gli è stata anche ritirata la patente di guida.