In via Maggiore a Ravenna

Questa mattina, martedì 4 giugno, una quindicina di manifestanti si sono ritrovati in via Maggiore, all’altezza del bar Mama Mia, per cercare di fermare i lavori di abbattimento dei pini situati in quella via.

Qualche giorno fa è infatti giunta dal Comune di Ravenna la notizia che alcuni pini, di via Maggiore, sarebbero stati abbattuti per problemi di sicurezza.

Si sono da subito innalzate le proteste, come quella di Legambiente, e oggi i protestanti sono scesi in piazza per opporsi a tale decisione, giunti nella via, essi hanno consegnato agli operai che si trovavano sul luogo per recintare la zona la diffida preparata da Francesca Santarella, di Italia Nostra, Ravenna.  

“L’abbattimento per ora è stato sospeso” informa Santarella.

A breve sapremo i risvolti di tale situazione e come muterà in futuro.

Per chi volesse leggere la diffida completa, la può trovare nell’allegato dell’articolo.