Il pm Cristina D’Aniello ha coordinato le indagini

E’ stata arrestata la badante di 47 anni rumena accusata di gravi maltrattamenti di danni di anziani ospiti della casa famiglia Villa Cesarea a Ravenna. La donna era in procinto di tornare in Romania.

Secondo quanto riportato dall’ANSA, dalla mattina del 15 giugno, la donna si trova in carcere a Forlì in esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip sulla base delle indagini condotte da polizia locale e carabinieri e coordinate dal pm Cristina D’Aniello. 

La grave accusa che pesa sulla badante è di essersi accanita contro un 94enne ospite della casa famiglia: lo avrebbe privato di diversi pasti facendogli servire il piatto vuoto, gli avrebbe somministrato farmaci non adeguati tra cui dei sedativi e, in un caso, gli avrebbe spalmato la faccia con le sue stesse feci e lo avrebbe costretto ad ingerirle. Nella stessa inchiesta risulta indagato in concorso il gestore della casa-famiglia, un 63enne ravennate.

Segui le tappe della vincenda: