Interrogazione al sindaco di Ravenna

Viale Parini 

Riportiamo di seguito l’interrogazione indirizzata al sindaco di Ravenna Michele de Pascale da parte di Alvaro Ancisi (capogruppo di Lista per Ravenna), sottoscritta anche Minichini quale “istanza” indirizzata al presidente del Consiglio territoriale del Mare, con la quale si chiedono provvedimenti a proposito dello stato di “vergognoso degrado” di una delle vie principali di Lido Adriano: viale Parini.

L’interrogazione

“Viale Parini è una delle strade più prestigiose di Lido Adriano, di cui attraversa centralmente la gran parte. Vi sono situati l’unico istituto scolastico del paese e il CISIM, unico centro di intrattenimento culturale, entrambi del Comune. Parliamo della maggiore frazione di Ravenna, con 6.091 abitanti, che si moltiplicano di varie unità nella stagione turistica.

SEI ANNI FA – Il 15 aprile 2013, una famiglia che da vent’anni villeggiava in questa località possedendo un piccolo appartamento su questa strada, scrisse al sindaco, alla sede territoriale del Comune e alla Pro loco del posto un primo messaggio. Vi era scritto che, “dopo molti anni in cui l’amministrazione comunale aveva avviato una bella riqualificazione della frazione”, era però “dispiaciuta per come l’aveva trovata”, in quanto la zona intorno alla scuola e al CISIM versava in uno stato di degrado totale, il verde era abbandonato a se stesso, i marciapiedi distrutti e inaccessibili per carrozzine e carrozzelle, oltreché invasi dalle auto a fianco del bar esistente, nonché ridotti a vergognose latrine dei cani a causa degli impuniti padroni. Il messaggio concludeva così: “E dire che la scuola e il CISIM dovrebbero invogliare l’amministrazione a riqualificare l’area, che invece sembra in balia di tipi poco raccomandabili e sporcizia indecente. Vale la pena restare qui?”.

ORA COME ALLORA – Non avendo ottenuto alcun riscontro, neppure dopo aver inviato ciclicamente all’Amministrazione altri messaggi del genere, il 22 giugno scorso la famiglia in questione ha trasmesso nuovamente al sindaco, mettendo in copia tra gli altri la Pro loco e il gruppo consiliare di Lista per Ravenna, una nuova missiva, con la quale denuncia aspramente come, in questi sei anni, nulla sia cambiato “sulla via del CISIM e delle scuole”, nella quale “non é stato fatto un solo intervento manutentivo”, essendosi anche aggiunto un nuovo supermercato i cui clienti lasciano intorno “decine di carrelli abbandonati”, i cani possono liberamente “girare senza guinzaglio e fare i bisogni per strada” e “i maleducati lasciarvi ogni tipo di ingombrante”.  

Osservando che “in altri comuni amministrati dal vostro partito sono situazioni che non vengono tollerate”, la nota conclude con la richiesta esplicita “di sapere quando verrà rifatto l’asfalto stradale e i marciapiedi di viale Parini così come fatto anni fa per viale Alfieri”.

È la stessa domanda che Lista per Ravenna, producendo in allegato quattro foto dimostrative dello stato attuale di viale Parini, indirizza al sindaco stesso con questa interrogazione, dopo avere riscontrato che nel piano triennale 2019-2021 delle opere pubbliche non c’è traccia del benché minimo intervento su questa strada.

Al contempo rivolge al presidente del Consiglio territoriale del Mare il testo medesimo in qualità di “istanza”, alla quale potrà dare risposta dopo “aver consultato”, a norma dell’art. 45 del regolamento dei Consigli territoriali, “gli uffici competenti e gli organi dell’Amministrazione comunale”.