Circa 250 porzioni potenzialmente dannose tra Lido Adriano, Punta Marina e Lido di Savio

Prosegue la lotta della Polizia Locale contro l’abusivismo commerciale e sono 5 i sequestri che gli agenti hanno effettuato per la vendita sull’arenile di cocco. I soggetti sorpresi a vendere sono due, entrambi di nazionalità italiana, e conosciuti alle Forze dell’Ordine per essere già stati sanzionati per la medesima violazione.

Tre sequestri sono avvenuti a Lido Adriano, uno a Punta Marina e uno a Lido di Savio, per un totale di circa 250 porzioni di cocco potenzialmente dannose per la salute dei consumatori.

Oltre ai sequestri, sono state elevate sanzioni amministrative per la vendita di merce senza la prescritta autorizzazione, per la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari e per la conservazione non corretta degli alimenti e senza la necessaria notifica sanitaria, rispettivamente di 5.164, 1.500 e 3.000 euro per ciascuno dei cinque sequestri e quindi per un ammontare complessivo di oltre 48mila euro.