Nulla hanno potuto i soccorsi degli assistenti bagnanti e degli operatori del 118

Tragedia attorno alle 12 di ieri, giovedì 1 agosto, in prossimità dello stabilimento balneare “Bagno 2000” a Lido di Classe. Un bagnante, colto presumibilmente da un malore, è stato soccorso a circa 20 metri dalla battigia, in poco più di una spanna d’acqua, dagli assistenti bagnanti, ma a nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo, anche tramite il defibrillatore in dotazione.

All’arrivo dell’Ambulanza i sanitari del 118 hanno potuto solo constatare la morte del bagnante, mentre la Sala Operativa della Capitaneria di porto ha disposto l’immediato intervento di una pattuglia, che ha raccolto le prime informazioni sull’accaduto. La salma è stata trasferita a cura dei familiari presso la struttura ospedaliera di Cervia.