William Jidayi in maglia giallorossa (foto di repertorio)
William Jidayi in maglia giallorossa (foto di repertorio)

La stagione 19/20 del Ravenna FC riparte ufficialmente con una gara di grande interesse, i giallorossi infatti, grazie all’ottimo piazzamento nello scorso campionato, tornano a calcare il prestigioso palcoscenico della Coppa Italia, una competizione che manca dal lontano 2011 quando al primo turno fu sconfitta la Juve Stabia con il punteggio di 2 a 1. L’avversario questa volta è la Sanremese, squadra di serie D, che nella scorsa stagione ha concluso al secondo posto il proprio girone dietro al Lecco e si è guadagnata l’accesso a questa competizione vincendo i playoff e che riparte in quest’annata con ambizioni di vertice.

Un banco di prova sicuramente di livello per la squadra di Foschi già con 20 giorni di lavoro sulle gambe e la ferma volontà di gioire insieme al proprio pubblico e regalarsi la trasferta prestigiosa a Verona contro il Chievo nel secondo turno della competizione.

Un’occasione per i tifosi giallorossi per potere ammirare da vicino la squadra che affronterà l’avvincente campionato. Ripartiti da uno zoccolo duro di dieci elementi della passata stagione, sono infatti tanti i volti nuovi che compongono l’organico del Ravenna FC e che ben hanno figurato in questa prima fase di precampionato.

I 4 precedenti sorridono ai giallorossi con 3 vittorie ed una sola sconfitta contro i liguri, ma questo non deve fare abbassare la guardia in quella che sicuramente sarà una partita piena di insidie.

Ne è consapevole Luciano Foschi, intervenuto così nella conferenza stampa pre partita: “E’ una partita che per noi arriva un po’ presto, la squadra è ancora in costruzione ed abbiamo alcuni ragazzi che si stanno riprendendo da qualche infortunio fisiologico in questo periodo. Affrontiamo una squadra che sicuramente ci potrà creare delle difficoltà, non possiamo assolutamente pensare che sia facile e per questo motivo dovremo fare il massimo per regalarci una bella vetrina come potrebbe essere quella di Verona. Dobbiamo essere compatti e portare in avanti quanto stiamo facendo in allenamento con la voglia e la determinazione di passare il turno. Siamo in piena preparazione per quello che è il nostro obbiettivo principale che sarà il 25 luglio quindi valuterò con attenzione la condizione anche alla luce del fatto che a differenza del campionato ho solo 3 cambi nei novanta minuti.”

 Direttore di gara: Marco Monaldi (Macerata) Assistenti: Massimiliano Bonomo (Milano), Fabrizio Giorgi (Legnano) Quarto uomo: Christian Cudini (Fermo)

I Convocati:

Portieri: Matteo Cincilla (’94), Andrea Spurio (’98)

Difensori: Davide Grassini (’00), Alessandro Maltoni (’01), William Jidayi (’84), Stefano Pellizzari (’97), Giacomo Nigretti (’99), Ermes Purro (’99), Niccolò Ricchi (’00), Matteo Ronchi (’96), Alex Sirri (’91)

Centrocampisti: Michael D’Eramo (’99), Marco Fiorani (’02), Enrico Sabba (’98), Alfonso Selleri (’86), Vincenzo Mustacciolo (’00)

Attaccanti: Szymon Fyda (’96), Simone Raffini (’96), Simone Mancini (’01), Manuel Nocciolini (’89)

NOTE DI SERVIZIO

Biglietterie aperte dalle 16,30

Apertura cancelli ore 17

Settori aperti: Tribuna Laterale Coperta, Tribuna Centrale Corvetta, Curva Nord Mero Bassa

Prezzi per tutti i settori: intero 5€ under 14 1€