Aspi ha già riattivato le squadre per la reinstallazione

Il Tutor torna attivo

Dopo più di un anno sarà riattivato il sistema di controllo della velocità media, il Tutor.

A darne la notizia è Autostrade per l’Italia la quale ha affermato che la Corte di Cassazione ha ritenuto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma nel 2018 aveva ritenuto che il sistema Tutor violasse le norme relative alla proprietà intellettuale della società Craft e dovesse dunque essere rimosso.

Aspi ha già riattivato le squadre per la reinstallazione del sistema il quale dovrebbe tornare operativo per il controesodo.

Secondo Aspi, nei prossimi giorni i “vecchi” Tutor (quelli spenti nel 2018) verranno riattivati e saranno attivi in concomitanza con quelli che, dopo lo spegnimento, avevano preso il loro posto: si tratta di sistemi di rilevamento della velocità media di seconda generazione i quali si caratterizzano per l’utilizzo di Software che implementano la tecnologia PlateMatching in luogo del riconoscimento automatico delle targhe.