Telecamere di videosorveglianza (foto di repertorio)

Installazione prevista all’inizio del 2020

Sicurezza e telecamere

La domanda di maggiore sicurezza da parte della cittadinanza si fa sempre più grande e, spesso, è accompagnata dalla richiesta di più telecamere di videosorveglianza che possano prevenire i reati o, quando ciò non accade, che rendano possibile l’individuazione di coloro che compiono tali atti illegali.

Come riportato da Il Resto del Carlino, l’inizio del 2020 dovrebbe essere caratterizzato dall’installazione di moltissime telecamere, soprattutto (ma non solo) nel centro storico della città.

Le collocazioni in centro

Stando a quanto affermato dal quotidiano, queste sono le future collocazioni delle telecamere in centro:

  • in piazza del Popolo ne saranno installate alcune fisse che andranno ad aggiungersi a quelle già presenti che, invece, cambiano ripetutamente angolazione;
  • via Cavour (e l’incrocio con via Fanti, con via Argentario e con via Pasolini);
  • via Sant’Agata (all’incrocio con via Tombesi e nell’area verde);
  • via Diaz (e l’incrocio con via degli Ariani e con via Di Roma);
  • largo Firenze;
  • il sottopasso tra viale Pallavicini e la Darsena (a inquadrare l’ingresso sul viale e su piazzale Aldo Moro);
  • il sottopasso della stazione;
  • giardini Speyer (ad aggiungersi alle tante installate in zona l’anno scorso);
  • via Candiano;
  • piazzale Aldo Moro;
  • via Gordini e gli incroci (quelli con via Mariani, via Dante Alighieri, via Ricci, via Cairoli e il teatro Alighieri);
  • via Da Polenta;
  • via Corrado Ricci all’incrocio con piazza San Francesco;

Fuori dal centro

  • Cinemacity;
  • via Montanari;
  • via Lametta;
  • via Cassino.