Nel pomeriggio di giovedì, nell’ambito del controllo ai soggetti sottoposti a provvedimenti restrittivi della libertà personale i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno arrestato un altro pusher.

In particolare i militari della Stazione di Via Alberoni, hanno effettuato il controllo a carico di un 40enne tunisino sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, con permesso di assentarsi, per reati in materia di stupefacenti.

L’atteggiamento inquieto dell’uomo ha convinto ad approfondire il controllo i Carabinieri, che hanno rinvenuto svariate dosi di cocaina, materiale per il confezionamento, nonché denaro presunto provento dell’attività illecita.

Di fronte alle evidenze raccolte lo spacciatore è stato dichiarato in stato di arresto e nella mattinata di ieri, venerdì 4 ottobre, il Giudice del Tribunale di Ravenna ha convalidato la misura pre-cautelare risottoponendolo agli arresti domiciliari l’uomo in attesa della prossima udienza.