Arrestato 39enne

La Polizia di Stato ha arrestato un 39enne originario del lughese, residente a Ravenna.

Nel tardo pomeriggio di ieri personale della Squadra Mobile di Ravenna, l’ha arrestato in esecuzione a un provvedimento, emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Bologna, nella stessa giornata di ieri con il quale è stata sospesa, in via cautelare, la misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali alla quale l’uomo era sottoposto, dovendo lo stesso scontare un cumulo di pene fino all’agosto 2021 per reati contro la persona e in materia di violazione della disciplina sulle sostanze stupefacenti.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla magistratura bolognese in seguito alla segnalazione effettuata dall’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico perché il personale della Sezione Volanti era intervenuto, nella tarda serata dell’1 ottobre in via San Mama, quando il 39enne nel corso di una discussione in strada con la sua ex moglie ha violentemente colpito la donna al volto con un pugno.

L’uomo che il 22 maggio 2018 fu arrestato dalla Squadra Mobile di Ravenna per il reato di atti persecutori commessi ai danni dell’allora coniuge dalla quale si stava separando, al termine delle formalità di legge, è stato associato alla locale Casa Circondariale.