Sono sempre di più i cartelli che annunciano la cessazione di attività in via Diaz a Ravenna. Tra negozi che chiudono e che si trasferiscono le vetrine dell’importante via del centro si apprestano a rimanere sempre più vuote. L’ultimo della lista è il negozio di abbigliamento “Silvestri & Taddei”, che da qualche giorno ha affisso un grande cartellone giallo che annuncia “Liquidazione totale per cessata attività”.

Già da più tempo anche lo storico “Raimondi” aveva annunciato la chiusura di entrambi i punti vendita della via, mentre le vetrine della “Gioielleria Cimatti”, che si è trasferita in via Matteotti, sono già abbassate. Sono tanti altri poi i commercianti di via Diaz che si lamentano della situazione di trascuratezza e che faticano a tirare avanti, fatto assolutamente non normale in una strada di collegamento tra Piazza del Popolo e la Stazione.