Nel 2018 la Polizia sequestrò 40 kg di eroina e anche pistole

La Polizia di Stato, la mattina del 27 novembre, arrestato un 41enne cittadino albanese residente Lucca, per il reato di detenzione aggravata di sostanze stupefacente ai fini di spaccio, ricettazione, detenzione di armi comuni da sparo clandestine.

Nel febbraio del 2018, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ravenna, nell’ambito dell’operazione antidroga Pike, scoprirono a Ravenna un appartamento che veniva utilizzato per nascondere e confezionare sostanza stupefacente del tipo eroina.

Nella circostanza i poliziotti della narcotici sequestrarono 40 kg. di eroina, quattro pistole – due revolver e due semiautomatiche – oltre a materiale per la lavorazione e il confezionamento della droga e venne arrestato il 41enne che, successivamente alla custodia carceraria fu posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

A conclusione delle indagini, coordinate dalla Procura della repubblica di Ravenna, l’ufficio del G.I.P. presso il Tribunale di Ravenna, sulla scorta degli elementi individuati dagli investigatori della Questura, ha emesso nei confronti dell’uomo ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento restrittivo è stato eseguito ieri da personale della Squadra Mobile di Ravenna e Lucca, località dove il 41enne era stato trasferito agli arresti domiciliari.