I Carabinieri di Ravenna, in collaborazione con “Publimedia Italia”, hanno promosso uno spot  cortometraggio dal titolo “Fidati”

Uno spot contro la violenza di genere

I Carabinieri di Ravenna, in collaborazione con “Publimedia Italia”, hanno promosso uno spot  cortometraggio dal titolo “Fidati”, finalizzato a fornire alle potenziali vittime di maltrattamenti familiari il sostegno e la conoscenza degli strumenti a loro disposizione per la tutela personale.

Tale iniziativa rientra nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere, che, voluta e patrocinata dal Comando Generale dell’Arma, aveva preso l’avvio già nel mese di novembre dello scorso anno con la divulgazione di un vademecum informativo realizzato da questo Provinciale e diffuso grazie alle istituzioni del territorio.

Lo spot è incentrato sulla figura di un bambino e si propone un obiettivo di estrema importanza: fornire alle potenziali vittime di maltrattamenti familiari il sostegno e la conoscenza degli strumenti a loro disposizione per la tutela personale.

Lo spot è privo di “riferimenti territoriali” e “titoli di coda” per renderlo esclusivamente strumento nazionale per sensibilizzare al massimo tutta la popolazione esclusivamente su un tema di sempre maggiore rilevanza.

Il progetto di comunicazione dal profondo valore morale che si estrinseca in uno spot multimediale, girato dal regista ravennate Gerardo La Mattina, è stato messo a disposizione del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, da parte di Publimedia Italia, per essere diffuso su tutto il territorio nazionale, attraverso i vari presidi territoriali dei Carabinieri quindi a caduta su canali multimediali locali non ultimo sui media e social anche istituzionali dell’Arma.

Il progetto nasce sul solco di altre attività realizzate da Publimedia col Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri come, ad esempio, le iniziative per prevenire e contrastare le truffe realizzato alcuni anni fa.