I giallorossi, già qualificati per la Coppa Italia, possono chiudere al giro di boa come primi in classifica

Domani, domenica 15 dicembre, alle ore 18, al Pala De Andrè, si chiude il girone d’andata dell’OraSì Ravenna, in cerca di un successo contro a XL Extralight Montegranaro per confermare il primo posto solitario in classifica. I marchigiani, che hanno di recente lasciato partire Palermo e Mastellari, occupano la penultima posizione in classifica e cercano punti per la lotta salvezza. Montegranaro ha aggiunto ufficialmente da oggi Riccardo Cortese, che comunque non potrà essere schierato nel match di domani.

Tutte le partite della tredicesima giornata di serie A2 LNP si giocheranno in contemporanea per definire al meglio la griglia delle partecipanti alla final eight di Coppa Italia, a cui l’OraSì Ravenna si è assicurata l’accesso con un turno di anticipo. Gli arbitri saranno Duccio Maschio di Firenze, Marco Rudellat di Nuoro, Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR).

All’ingresso del Pala de André saranno disponibili 120 panettoni, acquistabili con un’offerta minima di 5 euro, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza a favore del piccolo Giovanni, un bimbo di soli 3 anni affetto da malattia molto rara, l’emimelia tibiale, una malformazione che consiste nella parziale o totale assenza della tibia. Il piccolo ha dovuto affrontare un costosissimo intervento negli Stati Uniti e deve continuare delle terapie al costo di 300 dollari l’ora.

Il prepartita, nelle parole di coach Massimo Cancellieri e di Kaspar Treier.

“Indipendentemente dai risultati Montegranaro è estremamente viva a livello emotivo e questo ci deve mettere in guardia – commenta il tecnico giallorosso – Quello che sta succedendo sul mercato può permettere, a chi resta e giocava meno, di mettersi in mostra e in questo modo la squadra può diventare ancora più pericolosa, perché quando si ha la possibilità di poter mostrare ciò che si sa fare, solitamente si fanno delle buone partire. Per questo giocatori che finora hanno giocato poco potrebbero avere degli exploit che domenica non dovranno assolutamente sorprenderci”.

“Per noi sarà una partita come le altre, che dovremo essere bravi ad affrontare con la giusta attenzione senza guardare la classifica – aggiunge Treier – Loro hanno due americani forti e buoni giocatori italiani, noi dobbiamo restare concentrati sulle nostre cose per confermare questo nostro buon momento”.