Riceviamo e pubblichiamo la lettera di alcuni imprenditori a proposito dei mercatini del centro.

“Ricorderete che negli anni scorsi si sgombrò Piazza del Popolo in quanto era piena di paccottiglia per un progetto che ponesse in evidenza la ‘territorialità e la ricorrenza’. Ora in Piazza della tradizione forse ci sono solo i capanni, in quanto fra le merceologie presenti ci sono bar, bigiotterie, dolciumi, merceria, piadineria, dolciumi veneti, prodotti agricoli, panettoni industriali e frutta secca.

Preso atto che non cogliamo una differenza così forte con il precedente boquet di offerta, dette attività confliggono anche con i pubblici esercizi e negozi attorno che non avranno un vantaggio da detta presenza ma solo uno svantaggio, in quanto sottrarranno fatturato.

Consigliamo di andare a vistare i mercatini natalizi più in voga e replicare.

Un gruppo di imprenditori”