Si va verso il tutto esaurito nel match che sarà anche trasmesso in diretta tv su Sportitalia

Non sarà il derby di Bologna del 25 dicembre, ma ne è un degno antipasto e certamente si tratta di una delle partite più importanti della storia del basket romagnolo. Domani, domenica 22 dicembre, nell’anticipo delle 12, l’OraSì Ravenna attende infatti al Pala De Andrè l’Unieuro Forlì, in un derby sentitissimo, che vale anche il primato nel girone Est della Serie A2, in quanto le due compagini occupano la prima e la seconda posizione in solitaria della classifica.

La partita, che sarà anche trasmessa in diretta su Sportitalia (canale 60 del Digitale Terreste), si avvia verso il tutto esaurito e i pochi biglietti rimasti dopo la prevendita saranno disponibili ai botteghini domani a partire dalle 11. Attesi anche 700 tifosi ospiti a cui è stato riservato l’ingresso su Viale Europa, con parcheggio nelle aree del centro commerciale Teodora. La società invita inoltre i sostenitori ospiti ad acquistare i biglietti presso le rivendite autorizzate nella giornata di oggi.

Nel match di andata, alla prima giornata di campionato, i giallorossi si imposero a Forlì grazie a un’incredibile rimonta finale, ma entrambe le formazioni in un girone di lavoro sono cresciute molto e fanno del gioco di squadra il loro punto forte. Tanti i temi di interesse, tra cui il ritorno a Ravenna dell’ex Giachetti, che già nella scorsa stagione si era beccato con la tifoseria giallorossa. Gli arbitri saranno Mauro Moretti di Marsciano (PG), Francesco Terranova di Ferrara, Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV), palla a 2 alle ore 12.

Il pre-partita di coach Massimo Cancellieri e di Lugi Sergio

“Iniziamo il girone di ritorno con la stessa mentalità, quella di guardare una partita alla volta – commenta il tecnico teramano – Affrontiamo Forlì con questo spirito, sapendo che sarà durissima, è un derby e come tale si porta dietro motivazioni extra. Qualche protagonista atteso lo giocherà male, altri inattesi faranno bene. Noi dobbiamo essere semplici, pensare al nostro percorso e mettere in campo quello di cui siamo capaci. Il mio unico rimprovero sarà se non ce la metteremo tutta. Senza aggiungere ulteriore benzina al match”

“Loro sono cresciuti molto nel corso del campionato – aggiunge Sergio – Hanno tanti punti di riferimento offensivamente, tanti giocatori che hanno punti nelle mani, gente che combatte. Sarà una bella partita, è bello arrivare a giocarsi un match così importante, una partita certamente difficile che abbiamo preparato con attenzione”

Iniziative solidali

Prima e dopo la partita sono in programma alcune iniziative natalizie e legate alla solidarietà. Saranno presenti quattro Babbo Natale che distribuiranno dolcetti ai bambini, membri dell’associazione Solidarietà fattiva ODV, che si occupa di organizzazione e sostegno di attività riabilitative per persone con disabilità intellettive.