I giallorossi riscattano un brutto primo quarto chiudendo il match con un parziale di 9-0

Vince ancora, seppur con tante difficoltà, l’OraSì, che espugna Orzinuovi per 74-76 al termine di una partita passata all’inseguimento e chiusa con un incredibile parziale di 9-0. Contro una formazione affamata di punti salvezza i giallorossi si complicano la vita con un primo quarto difensivamente rivedibile (27-15), ma hanno il merito ancora una volta di non mollare mai, piazzando l’ennesima rimonta e la 20esima vittoria della stagione.

Ravenna si conferma in vetta alla classifica e mantiene 6 punti di vantaggio su Forlì, mentre vincono anche tutte le altre inseguitrici Verona, Ferrara, Mantova e Udine.

La partita

OraSì in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio. Orzinuovi con Miles, Mekowulu, Carenza, Guerra, Negri. I padroni di casa escono meglio dai blocchi e a metà tempo sono avanti 15-2. Mentre Ravenna fatica a trovare la quadra in difesa, Orzi con 5/7 da tre allunga (25-11) e il sottomano di Sergio chiude il parziale sul 27-15.

L’intensità difensiva di Ravenna sale nel secondo quarto, i primi punti di Spizzichini in giallorosso insieme ad una bella giocata di Jurkatamm riportano sotto l’OraSì (29-23). Nuovo allungo orceano con Mekowulu (40-29), l’OraSì fatica a trovare continuità penalizzata anche dai falli. Il sussulto finale è però giallorosso, con una doppia inchiodata di Treier e Thomas che manda le squadre all’intervallo sul 43-38.

Terzo quarto a forbice, con l’OraSì che morde e arriva ad un solo possesso di ritardo (43-40), poi Orzinuovi riallunga (54-44) e nel finale Ravenna accorcia nuovamente (59-54) con le triple di Miles e Marino che fissano il punteggio sul 62-57.

Sergio dall’arco e Spizzichini da sotto pareggiano a quota 62, poi un gioco da tre punti di Sergio vale il primo vantaggio Ravenna della partita (64-65). Controparziale orceano per il 72-65 con Miles e Mekowulu sugli scudi. Ultimi quattro minuti con Thomas in campo, ma sono due bombe di Potts a riportare l’OraSì ad un solo punto 74-73, prima dell’appoggio di Marino sulla sirena dei 24, per il nuovo vantaggio OraSì (74-75). Orzi perde palla in attacco e a diciotto secondi dalla fine Thomas dalla lunetta fa 1/2. Nell’ultima azione la palla è gestita da Miles che viene però murato da Marino. Vince Ravenna 74-76.

La sala stampa

Coach Cancellieri: “È stata una partita durissima come ci aspettavamo, le due squadre cestitsticamente si sono affrontate a viso aperto e stasera per vincere serviva un episodio, una finezza, anche un po’ di fortuna. La gara è stata confusionaria e di difficile interpretazione, abbiamo faticato a trovare il canestro ma dall’altra parte siamo stati bravi a tenere. Dopo il primo quarto la squadra si è sbattuta, ha fermato i principali terminali offensivi degli avversari, ha controllato i rimbalzi, ha accettato la fisicità. La partita si è decisa nell’ultimo quarto, con solo 12 punti concessi ad Orzinuovi. Una vittoria che ci dà un grande orgoglio, perché ottenuta contro una squadra davvero gagliarda”.

Il tabellino

Agribertocchi Orzinuovi – OraSì Ravenna 74-76 (27-15, 43-38, 62-57)

Orzinuovi: Bossi NE, Siberna, Miles 24, Parrillo 3, Varaschin, Guerra 6, Galmarini, Jovanovic NE, Negri 13, Carenza 10, Mekowulu 18. All.: Corbani

Ravenna: Farina NE, Potts 18, Jurkatamm 9, Thomas 14, Chiumenti 1, Marino 11, Zanetti NE, Treier 11, Venuto, Sergio 8, Bravi NE, Spizzichini 6. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.

Arbitri: Bartoli, Capurro, Barbiero.

Note: Orzinuovi: 10/21 da due, 9/27 da tre, 29 rimbalzi. Ravenna: 21/35 da due, 7/22 da tre, 35 rimbalzi.