Bersaglio di scritte di stampo fascista

Vicinanza espressa dall’Anpi sezione Angelo Castagnoli di Porto Fuori

Riportiamo di seguito il messaggio di solidarietà dell’A.N.P.I sezione Angelo Castagnoli di Porto Fuori al presidente Ivano Artioli il quale è stato bersaglio di alcune scritte di stampo fascista durante lo sfregio, avvenuto nella notte fra giovedì 20 e venerdì 21 febbraio, al sacrario del ponte degli Allocchi, a Ravenna il quale è stato imbrattato con una bomboletta spray: i vandali hanno disegnato la sigla delle “SS” naziste, una svastica e alcune scritte, appunto, contro il presidente provinciale dell’Anpi, Ivano Artioli. 

Un avvenimento simile si è verificato anche martedì 18 febbraio 2020 a Camerlona: nella notte venne infatti tracciata una svastica con la bomboletta spray sul sacrario dei caduti della Brigata Cremona di Camerlona.

Anpi: solidarietà ad Ivano Artioli

“I morti per la libertà in questa provincia sono nuovamente vilipesi ed oltraggiati.

Due atti di inqualificabile viltà e crudeltà di stampo fascista hanno gravemente offeso la memoria dei combattenti della Brigata Cremona a Camerlona ed oggi quella delle 12 vittime del Ponte dei Martiri, simbolo dell’indomita Resistenza della città di Ravenna.

A questo ultimo ignobile gesto si sono uniti riferimenti minacciosi al Presidente provinciale dell’ANPI ed attraverso la sua persona a tutta l’associazione da lui diretta.

Nell’esprimere la nostra vicinanza e solidarietà al Presidente Artioli ed alla sua famiglia, facciamo appello affinché sia elevato al massimo grado di allerta la lotta politica e culturale verso questo pensiero eversivo, e l’attenzione verso gli autori di simili comportamenti da parte delle Forze dell’ordine e della Magistratura”.