Al fine di tutelare la salute pubblica

Al fine di tutelare la salute pubblica e contenere le situazioni di possibile contagio del Covid19, l’Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna, confidando nella massima collaborazione dei cittadini, suggerisce di privilegiare le potenzialità degli strumenti telematici limitando l’accesso presso gli uffici ai casi strettamente necessari, al fine di evitare soste, anche prolungate, in luoghi chiusi ed affollati, quali le sale di attesa.

Molti servizi erogati agli sportelli sono fruibili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it), per alcuni, ad esempio, richiedere il duplicato della Tessera Sanitaria o del Codice Fiscale o correggere i dati catastali, non c’è bisogno di registrazione.

Per altri servizi, è necessario essere in possesso del codice Pin, che può essere richiesto online all’indirizzo: https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Abilitazione/Fisconline.jsp o attraverso l’App dell’Agenzia delle Entrate, scaricabile sul proprio smartphone.

I cittadini, in possesso del codice Pin, possono accedere al proprio cassetto fiscale per consultare le dichiarazioni presentate, i versamenti effettuati, gli atti registrati, le comunicazioni e i rimborsi ricevuti, o utilizzare i numerosi servizi disponibili, nell’area autenticata del sito. Tra questi:

  • accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata (che, quest’anno, sarà disponibile dal 5 maggio e potrà essere inviata fino al 30 settembre)
  • pagare le imposte, tasse e contributi (F24 web)
  • registrare un contratto di locazione (RLI)
  • ricevere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità, sugli avvisi telematici e le cartelle di pagamento (Civis)
  • presentare la dichiarazione di successione, di voltura catastale automatica e di trascrizione degli immobili (SuccessioniOnLine)

Per assistenza telefonica è possibile contattare gli operatori dell’Agenzia al numero verde 800.90.96.96 da fisso (il servizio è gratuito), oppure allo 0696668907 da cellulare (il costo della chiamata varia in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore).