La corsia di un ospedale (foto di repertorio)

Per affrontare l’emergenza Coronavirus

In questo momento di grande emergenza i volontari storici di Auser, affiancati ai molti giovani che hanno risposto alle chiamate dei sindaci del nostro territorio, continuano a dare il loro contributo sostenendo le fasce più fragili e sole della popolazione, in stretta collaborazione con le Amministrazioni pubbliche, il Servizio Sanitario e tutte le associazioni di volontariato coinvolte.

Auser Ravenna ha donato 6.000 Euro all’Ospedale Umberto I di Lugo, scelto dalla Regione Emilia Romagna e dall’AUSL come Covid Hospital per affrontare l’emergenza Coronavirus a integrazione dell’ospedale di Ravenna.

L’importo è stato donato da tutti i circoli di volontariato e centri culturali ricreativi di Auser Ravenna.