Mercato alimentare (foto di repertorio)

Come per quello di Ravenna apertura limitata ai generi alimentari

Dopo quello di Ravenna, si apprestano a riaprire altri tre mercati, nel forese, al servizio della popolazione delle rispettive località.

Come è accaduto per il mercato di Ravenna l’amministrazione comunale, in ottemperanza alle prescrizioni regionali secondo le quali i mercati, soltanto limitatamente alla vendita di generi alimentari, possono svolgersi solo all’interno di strutture coperte o in spazi pubblici recintati, ha lavorato per creare le condizioni di massima sicurezza e rispetto della normativa di contenimento e contrasto della diffusione del Coronavirus.

I mercati si svolgeranno quindi nelle aree cortilizie delle scuole, che sono recintate e per le quali è possibile organizzare un accesso contingentato e garantire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.

Il primo mercato a riaprire sarà, dopodomani, venerdì 24 aprile, alle 8.30, quello di San Pietro in Vincoli, nell’area cortilizia della scuola di via Castello; martedì 28 aprile, invece, sempre alle 8.30, quelli di Castiglione di Ravenna, nell’area cortilizia – campo sportivo della scuola di via Morini; e di Mezzano, nell’area cortilizia della scuola di piazzale John Lennon.