Festa dell'Unità

“Non infrangiamo i sogni e l’impegno di decine di migliaia di militanti”

Riceviamo e pubblichiamo:
“Leggo oggi sul Corriere di Romagna un pezzo sulle feste dell’Unità da cui colgo in sintesi che invece di fare feste si organizzeranno momenti di aggregazione di modesta entità con fini di beneficenza; assurdo abbandonare il patrimonio delle feste, il punto non sono i conti che non tornano ma – in un mondo che cambia – delegare il progetto feste solo a persone con specifiche competenze.
Non infrangiamo i sogni e l’impegno di decine di migliaia di militanti”.

Un ex iscritto
Un ex volontario