Al Pala de André

Andar per mercatini dell’usato riserva spesso delle interessanti sorprese. A confermarlo sono gli espositori dei mercatini de La Pulce, con i loro straordinari aneddoti. Fra i tanti c’è quello di Matteo, appassionato di ceramiche, che racconta della piccola scultura in bronzo esposta per qualche tempo nel suo spazio al mercatino di Ravenna.

“Ero in giro per mercatini dell’usato nel centro Italia, quando mi capita sotto gli occhi la piccola, bellissima scultura in bronzo di una donna nuda e ripiegata su se stessa. Me ne sono immediatamente innamorato. La proprietaria me la vende per pochi euro e io, contento, decido di approfondirne la storia, a partire dal monogramma ai piedi dell’oggetto. Arrivo, così, facilmente al suo scultore, Egisto Ferri! Comincio a capire che mi sono ritrovato, fortuitamente, fra le mani un piccolo tesoro. Chiamo l’atelier di Ferri e mi risponde sua figlia. Mi spiega che l’artista, suo padre, è purtroppo deceduto da circa due anni e che le sue sculture, fra l’altro esposte in tutto il mondo, hanno un valore di diverse migliaia di euro… Lascio immaginare la mia enorme sorpresa a quelle parole! Dopo averla esposta con orgoglio a La Pulce nel Baule, ora l’opera è uno dei pezzi forti della mia personale collezione”.

Storie come questa non sono rare ai mercatini della Pulce. Potete scoprirle alla prossima Pulce nel Baule, domenica 27 settembre 2020, nell’area parcheggio del Pala de André, dalle 7 alle 17. Si tratta, come sempre, di un’ottima occasione per andare alla ricerca di pezzi “vintage”, dall’abbigliamento all’oggettistica. La mostra mercato rappresenta un evento ormai tradizionale per la Città, con migliaia di visitatori. Una nuova “filosofia”, che unisce al risparmio la cultura del riutilizzo.
L’evento è aperto a tutti i privati cittadini che desiderano svuotare cantine, soffitte e armadi dagli oggetti che non usano più, ma che possono essere utili ad altri. L’offerta va, quindi, dai libri all’oggettistica, dall’abbigliamento ai giocattoli, e molto, molto altro. Spazio come sempre anche all’associazionismo, con le bancarelle gestite dai volontari. Sono a disposizione anche i servizi igienici. Ricordiamo che tutte le edizioni del mercatino vengono confermate o meno in base alle previsioni meteo dell’Aeronautica e di Arpa. Per informazioni: 0544.511337 – 335.6540559 oppure www.lapulcenelbaule.it. Ingresso ai visitatori gratuito.