Il diploma Dante Alighieri è patrocinato dai comuni di Ravenna, Firenze e Verona

Per celebrare il genio di Dante Alighieri, sperimentatore della lingua e ricordare il suo sguardo sempre rivolto oltre i confini, la sezione “Flobert Pavan” di Ravenna dell’Associazione Radioamatori Italiani (ARI), con la collaborazione delle sezioni di Firenze e Verona, hanno organizzato, nell’ambito delle celebrazioni per il 700 mo anniversario della morte, il “Diploma Dante Alighieri”.
La Commedia cita oltre 300 luoghi geografici: nazioni, regioni, monti, fiumi e città. Si è pensato di dare l’opportunità a tutti i radioamatori che vivono in uno di questi luoghi di poter celebrare il Poeta trasmettendo dalla propria località e condividere un frammento dell’opera dantesca a tutti i radioamatori del mondo con cui comunicheranno.
Ai radioamatori che trasmetteranno da una località dantesca sarà assegnato il diploma nella categoria “Attivatori”; quelli che non hanno la fortuna di vivere in una di queste località potranno partecipare nella categoria “cacciatori”.

Le stazioni di club delle tre sezioni organizzatrici faranno da apripista in questo percorso multiplo di attivazioni radio trasmettendo, per quanto possibile, con regolarità.
Il percorso di questo Diploma è lungo (dal primo settembre 2020 fino al 30 settembre 2021) ed impegnativo, ma si vuol dare l’opportunità a tutti di partecipare e di contribuire a diffondere la conoscenza dell’opera Dantesca in tutto il mondo.
Il diploma Dante Alighieri è patrocinato dai comuni di Ravenna, Firenze e Verona.

Trasmissioni dalla zona dantesca

Nell’ambito del diploma Dante Alighieri, i radioamatori della sezione ARI “Flobert Pavan” di Ravenna, hanno trasmesso domenica 27 settembre scorso, dalla zona Dantesca utilizzando il nominativo II4DANT appositamente rilasciato dal MISE.
Grazie alla collaborazione con la Fondazione Ravenna Antica hanno installato antenne e radio ricetrasmittenti nei giardini pensili del Palazzo della Provincia in Piazza San Francesco a pochi metri dalla tomba bel Poeta ed hanno effettuato diverse decine di collegamenti con radioamatori italiani, tedeschi, spagnoli, russi e di numerosi altri paesi europei. A tutti i radioamatori contattati invieranno una cartolina di conferma del collegamento con un breve estratto della Divina Commedia.
L’iniziativa sarà ripetuta ogni ultima domenica di ogni mese nello stesso luogo e con le stesse modalità.