L'atleta Victor Kushnir (il secondo da sinistra) dei "Canottieri Ravenna"

A Plovdiv, in Bulgaria, con la semifinale in programma domani

Una finale e due ravennati pronti a lottare per raggiungerla. Al mondiale junior di canottaggio, in svolgimento a Plovdiv (città della Bulgaria), saranno Marco Prati (in singolo) e Victor Kushnir (in quattro senza) i due i ragazzi della “Canottieri Ravenna” che tra oggi e domani andranno a caccia del pass della finale. Se per Marco Prati era stata buona la prima, con la vittoria della batteria, Kushnir invece dovrà passare dai recuperi. Il secondo posto in eliminatoria del suo quattro senza, completato da Pietro Gilli, Antonio Distefano e Francesco Bardelli, non è infatti sufficiente all’accesso in finale. L’atleta allenato da Paolo Di Nardo e Thomas Cervellati, però, avrà una seconda possibilità di accedere in finale.

Nonostante il risultato, la batteria del canottiere ravennate ha regalato buone sensazioni. Solo il primo accede direttamente in finale, mentre gli altri atleti dovranno passare dai recuperi, con Spagna, Italia e Germania che sono partite subito fortissime per cercare di centrare la qualificazione diretta. Al primo passaggio cronometrico dei 500 metri, i tre equipaggi erano divisi da tre decimi, con Svizzera, Croazia e Serbia a inseguire staccate di quasi tre secondi. L’equipaggio iberico sembrava essere quello più in forma, tentando così di staccare gli avversari. Ai mille metri, infatti, è stata la Spagna, in 2:58:61, a passare per prima; con seconda la Germania in 2:59:46 e terzo l’equipaggio di Kushnir in 3:00:09. La lotta davanti è continuata senza sosta, con il quattro senza azzurro che ai 1500 è riuscito a superare l’armo tedesco, passando in 4:35:48, a cinque secondi di distanza dagli iberici. I teutonici hanno perso terreno, mentre la barca di Victor ha cercato in tutti i modi di restare aggrappata ai battistrada. La Spagna ha però tagliato il traguardo per prima prima, con un perentorio 6:02;79; mentre l’equipaggio di Kushnir è giunto sulla linea d’arrivo secondo, in 6:08:32; seguito poi dalla Svizzera che era riuscita ad avere la meglio sui tedeschi.

La semifinale di Marco Prati, invece, avrà luogo domani, sabato 14 agosto, alle 10.38 ora locale (le 9.38 italiane), con tre posti disponibili per la finale. Il singolista azzurro sarà in acqua due e dovrà vedersela con Croazia, Lituania, Stati Uniti, Olanda e Moldavia

L’eventuale finale, sia per Victor che per Marco, si terrà dopodomani, domenica 15 agosto.