L’assessora Annagiulia Randi speiga i principali interventi

“Iniziamo a lavorare a Lab MOVE-UP, un laboratorio che svilupperà un progetto pilota innovativo di mobilità sostenibile per i lavoratori del Porto di Ravenna” scrive l’assessora Annagiulia Randi.

“L’iniziativa – spiega – finanziata da risorse regionali, che ci permetterà di introdurre nuove soluzioni per tutti i lavoratori delle realtà portuali, inclusi quelli delle piccole e medie imprese. Il cuore del progetto è la creazione di una community di 𝗺𝗼𝗯𝗶𝗹𝗶𝘁𝘆 𝗺𝗮𝗻𝗮𝗴𝗲𝗿 𝗱𝗶 𝗮𝗿𝗲𝗮 𝗽𝗼𝗿𝘁𝘂𝗮𝗹𝗲, professionisti impegnati a implementare piani di mobilità casa-lavoro sostenibile volta a migliorare la qualità della vita dei lavoratori.

I principali interventi previsti includono:

  • Ottimizzazione del trasporto pubblico locale (TPL)
  • Servizi per la mobilità ciclabile
  • Car sharing e car pooling
  • Benefit aziendali basati su comportamenti virtuosi.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla sinergia con Confindustria, i Sindacati, l’Autorità di Sistema Portuale e ITL (Fondazione Istituto sui Trasporti e la Logistica) dimostrando come collaborazione, dialogo e concertazione possano portare a grandi risultati.

Insieme possiamo creare un ambiente più sostenibile e innovativo per tutti!” conclude la Randi.