Un’anziana è stata trascinata dalle raffiche di vento a quasi 90 Km/h

Tutto è cominciato alle 17 di venerdì pomeriggio. Il cielo si è oscurato e ha iniziato a tirare un forte vento, raffiche attorno ai 90 Km/h che nulla avevano a che fare con un fenomeno comune. I tanti passanti, a piedi o in bicicletta, hanno immediatamente percepito il pericolo e hanno cercato immediatamente un riparo anche dalla pioggia che dopo qualche minuto è iniziata a cadere. La conta dei danni non è stata lunghissima, almeno nel faentino. In città qualche ramo spezzato lungo i viali, una palma caduta nel cortile di una casa privata nel Borgo e alcune grosse branche di alberi lungo la circonvallazione si sono messe pericolosamente di traverso sulla strada, immediatamente liberata sotto la supervisione degli agenti della polizia municipale. I problemi più grossi si sono avuti a Solarolo dove dal tetto di una piccola abitazione tra via Sarchielli e piazza 25 Aprile, dove si tiene il mercato settimanale, si sono staccate alcune tegole in eternit che hanno colpito due auto in sosta. Sempre in piazza a Solarolo un’anziana è stata trascinata dal vento per diversi metri, provvidenziale l’intervento di una commerciante poco distante che si trovava a passare che l’ha afferrata e messa al riparo dietro alcuni cassonetti della raccolta differenziata.