I volontari della Protezione Civile di Solarolo

Il fuoristrada 4×4 donato dalla BCC della Romagna Occidentale.

Nell’immaginario collettivo la Protezione Civile ha il volto di tanti angeli custodi schierati in prima linea per l’assistenza quotidiana alla comunità. Non fa eccezione l’Associazione Volontari Protezione Civile Solarolo – ODV regolarmente iscritta all’albo provinciale, regionale e nazionale di Protezione Civile. Un’operatività costante, in stretta sinergia con il municipio solarolese, che non si attiva soltanto in caso di calamità naturali di interesse nazionale ma che si estende, ogni giorno, ad una serie di utili servizi a favore della cittadinanza. Ne sono un esempio il presidio giornaliero all’entrata e all’uscita degli alunni dagli istituti scolastici, gli interventi di viabilità o parcheggio in occasione di sagre e feste paesane, la presenza agli eventi religiosi ed istituzionali al fianco della Polizia Municipale.

Non solo: molteplici le funzionalità dell’associazione nelle complesse logistiche di supporto ai cittadini, coordinate dai C.O.C. del Comune, alle prese con le limitazioni e le criticità dettate dal flusso pandemico in corso. Un impegno volontario ma non esente da spese. Incide significativamente sui costi gestionali dell’associazione la necessità di garantire ai volontari divise, dispositivi di protezione personale, materiali idonei e aggiornati per rendere il servizio efficiente, sicuro ed agevole. Non meno importante la dotazione di un automezzo adeguato al raggiungimento anche dei luoghi più impervi quando c’è bisogno di aiuto.

“Con la BCC della Romagna Occidentale esiste da tempo un consolidato rapporto sinergico – afferma il presidente della sezione di Solarolo della Protezione Civile, Silvano Carroli – Tra qualche giorno avremo a disposizione il nostro nuovo mezzo fuoristrada 4×4, con ampio vano cassonato posteriore, acquistato grazie al prezioso contributo dell’istituto di credito”. Ma non è tutto: “Risorse utili anche per l’acquisto dei dispositivi di protezione personale per i nostri volontari – conclude -. Elementi fondamentali, a maggior ragione in questo delicato frangente emergenziale”. “Siamo felici di poter essere utili ai volontari della Protezione Civile, persone che dedicano tempo alla comunità, spesso sottraendolo agli affetti o al lavoro e non di rado rischiando la loro incolumità quando le situazioni da gestire diventano difficili. Uno spirito di servizio vissuto pienamente e che trova piena consonanza con i nostri valori di banca cooperativa da sempre al servizio del nostro territorio”, afferma Luigi Cimatti, presidente della BCC della Romagna Occidentale.