Pap organico
organico

Già superato di oltre 10 punti l’obiettivo del 65%

Dal 44,16% del 2018 al 60,3 del 2019 a oltre il 75,73% di raccolta differenziata nei primi 9 mesi del 2020, con un aumento di oltre 15 punti percentuali.

Questi gli eccellenti risultati della riorganizzazione, attiva da giugno 2019, dei servizi di raccolta dei rifiuti a Riolo Terme, fortemente voluta dall’amministrazione comunale e da Hera con l’obiettivo di raggiungere entro il 2020 per i Comuni montani il 65% di raccolta differenziata (il 73% su base regionale), come previsto dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti.

Con la riorganizzazione del servizio, che coinvolge oltre 2.800 utenze, il territorio viene servito con due tipologie principali di sistemi di raccolta per rispondere alle diverse esigenze del territorio: porta a porta integrale (per tutti i tipi di rifiuto) nel centro storico, a Borgo Rivola e nelle zone artigianali e il sistema misto (per indifferenziato e organico) nelle zone residenziali.

“Il nuovo sistema di raccolta, per cui Riolo Terme è stato comune pilota nella sperimentazione, rivoluzionando abitudini consolidate, ha richiesto e continua a richiedere grande impegno ed attenzione da parte di tutti, ma i risultati si vedono – afferma soddisfatto il sindaco Alfonso Nicolardi – Il senso di responsabilità dei riolesi, il nostro impegno come Amministrazione e la disponibilità di Hera sono determinanti per raggiungere gli obiettivi del 65% di raccolta differenziata del Piano Regionale, percentuale ampiamente superata grazie al contributo di tutti. E’ una sfida necessaria, che va oltre gli aspetti normativi e che contribuisce a limitare il consumo di risorse naturali, realizzando importanti benefici per l’ambiente e per le generazioni future”.

La ‘nuova’ isola ecologica interrata

Dal 15 ottobre 2020 è di nuovo operativa l’Isola Ecologica Interrata, completamente rinnovata, di via Cesare Battisti (presso il Giardino Morini) a Riolo Terme.

L’infrastruttura, adibita alla raccolta differenziata di plastica-lattine e organico, dal 3 agosto in poi è stata sottoposta a diversi lavori di rifacimento: dalla carpenteria alle torrette di conferimento, dai dispositivi di sicurezza agli impianti elettrici e oleodinamici.

Il funzionamento è semplice: si possono gettare in qualsiasi momento del giorno i propri rifiuti (il rifiuto organico all’interno di sacchi ben chiusi e gli imballaggi di plastica opportunamente ridotti di volume) inserendoli nelle bocche di carico apribili con maniglia o pedaliera.

Per tutte le informazioni per fare bene la raccolta differenziata e per verificare i servizi presenti sul territorio visita il sito www.gruppohera.it  o scarica l’APP Il Rifiutologo.  Per informazioni e segnalazioni, chiamare il  Servizio Clienti Famiglie 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18), oppure  consultare l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it o utilizzare l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.

Gli altri rifiuti: RAEE e ingombranti in stazione ecologica e il ritiro gratuito a domicilio

I rifiuti classificati come pericolosi, quelli domestici di grosse dimensioni e i Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) vanno portati alla stazione ecologica di via Ripa 61,  aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, il sabato con orario continuato dalle 9 alle 18 e la domenica mattina dalle 9.30 alle 12.30.

Per i conferimenti in stazione ecologica di rifiuti differenziati (carta, vetro, plastica, metalli, olii e batterie) viene riconosciuto uno sconto sulla tariffa di igiene ambientale (Tari) pari a 0,15 € al chilogrammo, fino al raggiungimento del 100% della quota variabile. Ingombranti e RAEE voluminosi (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) sono premiati con uno sconto in bolletta di 4 € per ogni conferimento fino a un massimo di 3 conferimenti l’anno.

Resta comunque il servizio di ritiro gratuito a domicilio messo a disposizione da Hera per i rifiuti che per tipologia, dimensione e peso non possono essere facilmente trasportati alle stazioni ecologiche: per attivarlo basta chiamare il servizio clienti 800.99500.

Gli sconti per compostiere e concimaie

Si ricorda infine che per gestire in modo virtuoso i propri scarti alimentari è sempre a disposizione (per chi può collocarla in un giardino di idonee dimensioni) la compostiera, che consente di trasformare il rifiuto organico in terriccio per migliorare la fertilità del terreno e che si può quindi riutilizzare a Km0. L’utilizzo della compostiera o di una concimaia dà inoltre diritto a sconti significativi sulla bolletta Tari: nel 2019 è pari rispettivamente a 5 euro o 10 euro per componente del nucleo familiare /anno.

La compostiera si può ritirare gratuitamente, assieme ad un utile vademecum, presso la stazione ecologica.

Già superato di oltre 10 punti l’obiettivo del 65%

Dal 44,16% del 2018 al 60,3 del 2019 a oltre il 75,73% di raccolta differenziata nei primi 9 mesi del 2020, con un aumento di oltre 15 punti percentuali.

Questi gli eccellenti risultati della riorganizzazione, attiva da giugno 2019, dei servizi di raccolta dei rifiuti a Riolo Terme, fortemente voluta dall’amministrazione comunale e da Hera con l’obiettivo di raggiungere entro il 2020 per i Comuni montani il 65% di raccolta differenziata (il 73% su base regionale), come previsto dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti.

Con la riorganizzazione del servizio, che coinvolge oltre 2.800 utenze, il territorio viene servito con due tipologie principali di sistemi di raccolta per rispondere alle diverse esigenze del territorio: porta a porta integrale (per tutti i tipi di rifiuto) nel centro storico, a Borgo Rivola e nelle zone artigianali e il sistema misto (per indifferenziato e organico) nelle zone residenziali.

“Il nuovo sistema di raccolta, per cui Riolo Terme è stato comune pilota nella sperimentazione, rivoluzionando abitudini consolidate, ha richiesto e continua a richiedere grande impegno ed attenzione da parte di tutti, ma i risultati si vedono – afferma soddisfatto il sindaco Alfonso Nicolardi – Il senso di responsabilità dei riolesi, il nostro impegno come Amministrazione e la disponibilità di Hera sono determinanti per raggiungere gli obiettivi del 65% di raccolta differenziata del Piano Regionale, percentuale ampiamente superata grazie al contributo di tutti. E’ una sfida necessaria, che va oltre gli aspetti normativi e che contribuisce a limitare il consumo di risorse naturali, realizzando importanti benefici per l’ambiente e per le generazioni future”.

La ‘nuova’ isola ecologica interrata

Dal 15 ottobre 2020 è di nuovo operativa l’Isola Ecologica Interrata, completamente rinnovata, di via Cesare Battisti (presso il Giardino Morini) a Riolo Terme.

L’infrastruttura, adibita alla raccolta differenziata di plastica-lattine e organico, dal 3 agosto in poi è stata sottoposta a diversi lavori di rifacimento: dalla carpenteria alle torrette di conferimento, dai dispositivi di sicurezza agli impianti elettrici e oleodinamici.

Il funzionamento è semplice: si possono gettare in qualsiasi momento del giorno i propri rifiuti (il rifiuto organico all’interno di sacchi ben chiusi e gli imballaggi di plastica opportunamente ridotti di volume) inserendoli nelle bocche di carico apribili con maniglia o pedaliera.

Per tutte le informazioni per fare bene la raccolta differenziata e per verificare i servizi presenti sul territorio visita il sito www.gruppohera.it  o scarica l’APP Il Rifiutologo.  Per informazioni e segnalazioni, chiamare il  Servizio Clienti Famiglie 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18), oppure  consultare l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it o utilizzare l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.

Gli altri rifiuti: RAEE e ingombranti in stazione ecologica e il ritiro gratuito a domicilio

I rifiuti classificati come pericolosi, quelli domestici di grosse dimensioni e i Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) vanno portati alla stazione ecologica di via Ripa 61,  aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, il sabato con orario continuato dalle 9 alle 18 e la domenica mattina dalle 9.30 alle 12.30.

Per i conferimenti in stazione ecologica di rifiuti differenziati (carta, vetro, plastica, metalli, olii e batterie) viene riconosciuto uno sconto sulla tariffa di igiene ambientale (Tari) pari a 0,15 € al chilogrammo, fino al raggiungimento del 100% della quota variabile. Ingombranti e RAEE voluminosi (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) sono premiati con uno sconto in bolletta di 4 € per ogni conferimento fino a un massimo di 3 conferimenti l’anno.

Resta comunque il servizio di ritiro gratuito a domicilio messo a disposizione da Hera per i rifiuti che per tipologia, dimensione e peso non possono essere facilmente trasportati alle stazioni ecologiche: per attivarlo basta chiamare il servizio clienti 800.99500.

Gli sconti per compostiere e concimaie

Si ricorda infine che per gestire in modo virtuoso i propri scarti alimentari è sempre a disposizione (per chi può collocarla in un giardino di idonee dimensioni) la compostiera, che consente di trasformare il rifiuto organico in terriccio per migliorare la fertilità del terreno e che si può quindi riutilizzare a Km0. L’utilizzo della compostiera o di una concimaia dà inoltre diritto a sconti significativi sulla bolletta Tari: nel 2019 è pari rispettivamente a 5 euro o 10 euro per componente del nucleo familiare /anno.

La compostiera si può ritirare gratuitamente, assieme ad un utile vademecum, presso la stazione ecologica.