Operatore durante la potatura di un albero (foto di repertorio)

Le vie subiranno una chiusura temporanea al traffico: ecco quali.

Cervia si prepara ad avviare nel periodo autunnale il piano di potature di una serie di alberature cittadine per rendere più bella e accogliente la località.

Il piano delle potature, che partiranno la prossima settimana e si concluderanno a fine inverno, permetterà di mettere in sicurezza una serie di viali, in particolare caratterizzati da filari di platani e ippocastani, per oltre 500 piante.

I lavori sono previsti nel progetto “Manutenzione straordinaria verde urbano e pinete. Anno 2020” affidato in Accordo Quadro Verde alla ditta Deltambiente soc. coop.agr..

Le potature partiranno da via Castiglione sugli ippocastani.

Il piano interesserà dopo la caduta delle foglie i platani di via Castiglione, via Martiri Focaccia a Savio, via Sicilia a Tagliata, via Emilia a Pinarella, Piazza Pisacane, il Parco Antico Lavatoio, via Piave, via Montegrappa a Cervia, via Puccini a Milano Marittima.

A tale scopo sono previste alcune giornate in cui la viabilità nelle zone interessate potrà essere rallentata dai lavori di potatura.

Le vie subiranno una chiusura temporanea al traffico, al fine di consentire ai cantieri mobili di lavorare in sicurezza, lasciando comunque ai residenti e ai mezzi di soccorso e di trasporto pubblico urbano la possibilità di transitare per l’accesso alle proprie abitazioni o per garantire il servizio pubblico.

La viabilità alternativa e le deviazioni saranno segnalate in modo chiaro, anche con cartelli informativi che verranno posti nelle vie interessate ai lavori.

La chiusura si renderà necessaria solo nel momento in cui le squadre operative saranno al lavoro, quindi indicativamente dalle ore 8,00 alle ore 17,00.

In orario non lavorativo, nelle ore notturne e nelle giornate festive le strade saranno quindi aperte ed il traffico sarà del tutto regolare.

Nell’esecuzione delle potature la ditta appaltatrice, su indicazione dei tecnici comunali, applicherà corrette tecniche arboricolturali, in particolare per le latifoglie si cercherà di privilegiare una potatura a tutta cima, evitando la pratica scorretta della capitozzatura.

Inoltre, essendo diventata Cervia zona focolaio per la diffusione del cancro colorato del platano, deve adottare la lotta obbligatoria prevista per legge sull’intero territorio comunale, con una serie stringente di attività di prevenzione per evitare il diffondersi della malattia.

Pertanto anche le attività di potatura dovranno essere particolarmente accurate, in particolare anticipando lo screening da parte dei tecnici del Servizio fitosanitario regionale e seguendo accorgimenti nelle operazioni di taglio e disinfezione delle ferite.