Foto di repertorio shutterstock

Presentato il nuovo Piano straordinario di interventi per la qualità dell’aria della Regione Emilia Romagna

Il Comune di Lugo, con una propria ordinanza, ha recepito l’ordinanza della Regione Emilia-Romagna che posticipa il blocco dei diesel Euro 4 (che sarebbe scattato lunedì 11 gennaio) al termine dell’emergenza sanitaria.

La decisione è stata presa dall’Emilia-Romagna in accordo con il Ministero dell’Ambiente e con tutte le Regioni del bacino padano: il posticipo del blocco tiene in considerazione anche i problemi sul trasporto pubblico locale, che deve viaggiare contingentato al 50%, e alla crisi economica causata dall’emergenza sanitaria stessa.

Partono invece le altre misure sulla mobilità con il blocco dei veicoli Euro 2 benzina, cicli e motocicli pre Euro 1 e veicoli bifuel fino Euro 1 compreso.

A compensazione del posticipo del blocco diesel Euro 4, la Regione metterà in campo interventi straordinari che saranno varati dalla giunta regionale e che coinvolgeranno altri ambiti oltre alla mobilità, come il riscaldamento domestico e l’agricoltura.

Tutte le informazioni sulle misure che saranno adottate prossimamente dalla Regione sono disponibili sul sito della Regione Emilia-Romagna al link https://www.regione.emilia-romagna.it/agenzia-di-informazione-e-comunicazione/@@comunicatodettaglio_view?codComunicato=96985.