Altri singoli abbattimenti localizzati verranno effettuati laddove necessario, anche nelle frazioni di Masiera, Glorie e Villanova.

Continuano gli interventi in programma nell’ambito della manutenzione del verde pubblico del Comune di Bagnacavallo.

Nei prossimi giorni si procederà all’abbattimento degli alberi che necessitano di interventi perché secchi, recanti danni a strutture oppure in condizioni fito-sanitarie compromesse e non più recuperabili.

In particolare, 15 tra ippocastani e aceri ammalorati verranno abbattuti lungo la provinciale San Vitale tra l’incrocio con la via Naviglio e la via Milano. Al loro posto verrà messo a dimora un numero ancora maggiore di piante nella zona del Redino.

Si procederà inoltre all’abbattimento, presso il complesso di San Francesco, di cinque meli che verranno sostituiti da otto identiche essenze nello stesso luogo.

Due alberi verranno poi abbattuti presso il Parco Cadorna e tre presso il Parco Balilla Pratella.
Nel Parco delle Cappuccine, invece, in sostituzione degli alberi caduti per il maltempo, verranno messe a dimora nuove essenze dai boy scout di Bagnacavallo domenica 21 febbraio, in occasione del Thinking Day.

Altri singoli abbattimenti localizzati verranno effettuati laddove necessario, anche nelle frazioni di Masiera, Glorie e Villanova.

Tutti gli alberi abbattuti verranno sostituiti con altre piante, anche se non necessariamente nelle stesse zone degli abbattimenti.